Centro Pagina - cronaca e attualità

Macerata

Civitanova, ruba la borsa ad un’impiegata dell’ospedale e la aggredisce tra le corsie: arrestato

L'uomo di 48 anni è stato trasferito presso il carcere di Monacuto di Ancona in attesa dell'interrogatorio di garanzia. La donna ha riportato lesioni al volto e al braccio

L'ospedale di Civitanova

CIVITANOVA – Attimi di paura e tensione quelli vissuti nella tarda mattinata di ieri, 14 settembre, al terzo piano dell’ospedale civile di Civitanova: arrestato un 48enne per rapina impropria.

L’episodio è avvenuto nel nosocomio della città costiera. Il malvivente, un cittadino tunisino di 48 anni irregolare sul territorio nazionale, si trovava al terzo piano dell’ospedale e si aggirava tra gli uffici e gli ambulatori con una borsa rubata poco prima a una impiegata. È stata propria la donna ad accorgersi di quanto avvenuto e a notare l’uomo che – con in braccio la sua borsa – cercava di allontanarsi dal terzo piano imboccando il corridoio.

La donna ha subito raggiunto il 48enne nel vano scala, vicino all’ascensore, cercando di recuperare la propria borsa ma è stata aggredita dal malvivente. Provvidenziale l’intervento di alcuni medici che hanno subito soccorso l’impiegata dell’ospedale e bloccato il 48enne.

Sul posto sono subito arrivati i carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Civitanova che hanno restituito alla donna la borsa contenente i suoi effetti personali, i documenti e 150 euro, e hanno accompagnato in caserma il cittadino tunisino. L’uomo, che non aveva con sé i documenti, è risultato essere irregolare sul territorio nazionale.

L’impiegata dell’ospedale ha subito denunciato quanto accaduto e ha riportato lesioni al braccio e al volto giudicate guaribili in otto giorni dai medici del pronto soccorso. Il 48enne è stato invece arrestato per rapina impropria e si trova ora presso il carcere Montacuto di Ancona in attesa dell’interrogatorio di garanzia. A coordinare le indagini il sostituto procuratore Rosanna Buccini.