Scooter elettrici Civitanova Marche MENCHI
Scooter elettrici Civitanova Marche MENCHI
Centro Pagina - cronaca e attualità

Macerata

Garden Europa Azienda Florovivaistica
Garden Europa Azienda Florovivaistica

Civitanova, Pd all’attacco sulle luminarie: «Spesa una cifra record, Forza Italia non prenda in giro i cittadini»

«Boom quest’anno della spesa pubblica per le luminarie natalizie e con Forza Italia che smentisce Forza Italia», le parole dei dem Micucci, Iezzi e Rosati

CIVITANOVA MARCHE- E’ destinata a non placarsi la polemica sulle luminarie civitanovesi, con il gruppo del Pd cittadino che torna ad attaccare la maggioranza sul modo in cui è stata gestita la vicenda. «Il Comune spende una cifra record per le luminarie e Forza Italia prende in giro i cittadini». E’ ciò che pensano il capogruppo Francesco Micucci e i consiglieri Lidia Iezzi e Yuri Rosati che puntano il dito contro il gruppo cittadino di Forza Italia, che aveva invitato palazzo Sforza a risparmiare per destinare i soldi in aiuto ai cittadini in difficoltà dal caro vita.

L’attacco

«Boom quest’anno della spesa pubblica – incalzano i dem – per le luminarie natalizie e con Forza Italia che smentisce Forza Italia. Con un bel po’ di ipocrisia, e anche di presa in giro nei confronti dei civitanovesi, il responsabile cittadino azzurro, Paolo Giannoni, invita il sindaco Ciarapica e l’assessore alle finanze Morresi (entrambi di Forza Italia e i primi a deliberare la spesa) a contenere i costi, vista l’emergenza energetica che costringe non solo gli Enti ma soprattutto le famiglie a fare i conti con il caro bollette. La stessa Anci ha lanciato l’appello a contenere la spesa, da qui la scelta di molti sindaci di dare un segnale di attenzione. Invece a Civitanova, in totale controtendenza, la giunta ha deliberato il record di sempre del costo per le luminarie, che alla fine con il costo della corrente supererà i 120.000 euro».

La polemica

Secondo Micucci, Iezzi e Rosati la maggioranza avrebbe sperperato i danari pubblici. «E allora stridono le parole di Giannoni che non può fare la parte sprovveduta del ‘francescano’ in un partito e in una maggioranza di spendaccioni, di gente con le mani bucate a meno di non lasciare una traccia ipocrita rispetto a una questione che chiede serietà e non parole vuote». Poi il riferimento all’ultima seduta del Consiglio comunale, quando è stata bocciata la proposta del Pd di impiegare una parte importante di soldi del Comune per contrastare “le nuove povertà”. «In consiglio comunale – conclude il Pd – la maggioranza ha svuotato la proposta, presentata dalle opposizioni, di istituire un fondo di 800.000 per prevedere contributi comunali a vantaggio delle famiglie più bisognose e messe in difficoltà dal caro bollette. O se si sceglie, come ha fatto l’assessore Gironacci, di risparmiare pochi spiccioli sulle brochure turistiche, facendo fare a Civitanova una figura barbina in giro per l’Italia, e poi si scialacqua senza misura per le luminarie».