Centro Pagina - cronaca e attualità

Macerata

Civitanova, muore nel sonno a 46 anni. Si cerca l’uomo che ha trascorso la notte con lei

Il medico non ha rilevato segni di violenza sul corpo. I carabinieri sono alla ricerca della persona che è sparita dopo aver dato l'allarme

carabinieri

CIVITANOVA – Potrebbe essere morta per cause naturali oppure per aver assunto qualche sostanza la 46enne ucraina ritrovata senza vita sabato mattina. Ora sono in corso le ricerche dell’uomo che ha trascorso la notte con lei e che, subito dopo aver dato l’allarme, si è reso irreperibile.

La tragedia, dunque, è stata scoperta sabato mattina, da quanto emerso Eleonora Korenyeva, 46 anni di origine ucraina che viveva a Civitanova con i genitori, da qualche tempo aveva iniziato una frequentazione con un uomo di origine straniera e irregolare sul territorio italiano. Venerdì i due avevano trascorso la serata insieme poi lui era rimasto a dormire da lei e l’indomani, quando lui si è svegliato, si è accorto che Eleonora Korenyeva non respirava più. Spaventato ha chiamato i genitori della donna per chiedere di allertare i soccorsi e poi è sparito (l’uomo per evitare conseguenze legate al suo stato di irregolarità ha fatto perdere le proprie tracce).

Intanto il medico ha appurato l’avvenuto decesso della 46enne e ha escluso segni di violenza sul corpo. Del ritrovamento è stato informato immediatamente il pubblico ministero di turno, il sostituto procuratore Enrico Barbieri.

Al momento sono due le ipotesi al vaglio degli inquirenti, la prima è che la donna possa essere morta a seguito di un malore, dunque per cause naturali, la seconda è che possa aver assunto qualche sostanza, in casa però i carabinieri non hanno trovato tracce di sostanze stupefacenti. Per accertare l’esatta causa della morte il pubblico ministero ha deciso di disporre l’autopsia che con ogni probabilità verrà eseguita mercoledì prossimo.