Centro Pagina - cronaca e attualità

Macerata

Furto in un market del Pesarese: nei guai 50enne di Civitanova

Il fatto risale all'anno scorso. Il fatto era accaduto in un esercizio commerciale del Pesarese. Al furto aveva partecipato anche la compagna

polizia, volante, squadra mobile

CIVITANOVA – Nella serata di ieri, 14 ottobre, personale del Commissariato di PS di Civitanova Marche ha dato esecuzione ad un ordine di custodia cautelare in carcere ai danni di un pluripregiudicato cinquantenne di Civitanova Marche. L’uomo già noto agli inquirenti è finito nel mirino degli agenti anche a seguito di un furto perpetrato in concorso con la propria compagna, già detenuta per lo stesso fatto, presso un supermercato della provincia di Pesaro dell’ottobre del 2020. La circostanza ha portato il magistrato di sorveglianza, attesa anche la sua mancata collaborazione al programma presso l’UEPE territorialmente competente a fini dell’esecuzione penale esterna, a respingere la richiesta di espiazione domiciliare, optandosi per il ripristino della carcerazione.

Lo stesso, al termine degli accertamenti sull’identità personale è stato tradotto presso la casa circondariale di Fermo.

A Macerata invece, i poliziotti della Squadra Mobile  nella mattinata di eri, a seguito di attività di info-investigativa, hanno tratto in arresto un cittadino albanese, in Italia senza fissa dimora, destinatario di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Macerata. L’uomo deve espiare la pena di quasi 4 anni di reclusione, essendo stato condannato per reati connessi allo spaccio di sostanze stupefacenti commessi a Macerata tra il 2017 e il 2018. Espletate le formalità di rito, il soggetto è stato associato presso il carcere di Fermo.