Nuovo Citroen C5 Aircross Hybrid Plug-in
Centro Pagina - cronaca e attualità

Macerata

Harley Davidson Route 76
Harley Davidson Route 76

Civitanova Film Festival: ecco tutti i riconoscimenti. Madrina, l’attrice Monica Belardinelli

Il cileno Bestia ad aggiudicarsi il premio per il miglior cortometraggio. Premio di miglior attrice è stato assegnato a Rita Abela per Big e quello come miglior attore a Giovanni Esposito 

Lo staff e i volontari di Civitanova Film Festival

CIVITANOVA – Ieri, venerdì 15 luglio, c’è stato spazio alla grande festa di chiusura del Civitanova Film Festival 2022, a Civitanova Alta, per un’ottava edizione che ha segnato un’evoluzione ancora più marcata della rassegna. Partendo dal tema, Certezze, desideri e disincantiil ragionare del CFF ha abbracciato più arti: la grafica, con la mostra di Andrea Rauch; la poesia, con Umberto Piersanti; la filosofia, con Arianna Fermani; la letteratura, con Elisabetta Villaggio e Joshua Wahlen; le serie tv (e Boris) con Marco Ercole e Gianluca Cherubini.Tornando alle premiazioni, la cerimonia di ieri, davvero partecipata così come tutti gli appuntamenti in programmazione, ha visto ospite la madrina del festival, l’attrice civitanovese Monica Belardinelli

Ecco i premi

Il Premio Stelvio Massi vola in America Latina: è il cileno Bestia ad aggiudicarsi il premio per il miglior cortometraggio in concorso all’ottava edizione del Civitanova Film Festival, con Bestia che riporta a casa anche il Premio per la miglior regia, che va a Hugo Covarrubias

Quanto agli altri riconoscimenti del CFF 2022, il Premio di miglior attrice è stato assegnato a Rita Abela per Big e di miglior attore per Giovanni Esposito di Le buone maniere. Il Premio Fango&Assami degli organizzatori è andato a L’uomo materasso di Fulvio Risuleo, mentre la platea ha decretato come vincitore del Premio del Pubblico Sounds between the crowns di Filip Diviak. Infine il Premio Marche in Corto (istituito per la prima volto come concorso aperto ai cortometraggi Made in Marche) è stato assegnato a Gli ultimi saranno i mimi di Matteo Berdini. 

Ad aprire la kermesse, gli ideatori Peppe Barbera e Michele Fofi. «Un festival non si giudica dalle dimensioni del suo pubblico ma dalla qualità proposta – ammettono -, tanto che non volevamo parlare di numeri nel post-evento. Ma siamo talmente contenti e orgogliosi di aver superato 2.500 visitatori nel corso di tutti gli appuntamenti che non possiamo che ringraziare la nostra platea, che ci ha fatto dissipare ogni paura iniziale e tutte le incertezze che avevamo prima di provare a portare il Cff ad un livello superiore: questo è un nuovo punto di partenza per il Civitanova Film Festival». 

Ricordiamo che la giuria artistica era composta da: Simona Almerini (autrice di recensioni, testi teatrali e saggi); Gaia Brauzi (co-fondatrice del Ce l’ho Corto Film Festival e collaboratrice con la casa di distribuzione indipendente OpenDDB – Distribuzioni dal Basso); Alessandro Capitani (regista, vincitore del David di Donatello come Miglior Cortometraggio con Bellissima; nel 2021 dirige il film I nostri fantasmi); Germana Flamini (attrice).  

Il CFF 2022 è stato organizzato dall’Aps Favolacce con la collaborazione del Comune di Civitanova Marche e dell’Azienda dei Teatri ed è stato reso possibile anche grazie al sostegno degli sponsor e dei partner del festival.