Centro Pagina - cronaca e attualità

Macerata

Civitanova, è conto alla rovescia per GustaPorto tra racconti di mare e street food

Al porto gli chef civitanovesi propongono assaggi di mare abbinati ai vini del territorio e alle birre artigianali. Nei locali della città si apre il circuito “Occhio a li furbi!”

GustaPorto, immagine di repertorio (Foto: GustaPorto, Luigi Gasparroni)

CIVITANOVA – Domani, sabato 14 maggio GustaPorto entra nel vivo. Lo spettacolo del mare si anima di degustazioni, musica, arte ed atmosfere da vivere nella “piazza a mare” di Civitanova Marche.

In mattinata taglio del nastro virtuale con Gioacchino Bonsignore del TG5 e incontro al Mercato Ittico “Il porto intelligente, per esplorare con esperti ed Università scenari ed opportunità.

A partire dalle 17 e fino a tarda serata nel piazzale antistante il Club Vela, un golosissimo pomeriggio aspetta turisti e curiosi con il port-food, nell’ambito del quale gli chef civitanovesi propongono assaggi di mare abbinati ai vini locali ed alle birre artigianali. Alici, seppie e bastoncini di sfogliata formato “street food” con Caterina Marchetti di Bac Cresceria; Lu pulendò ngò li Furbi, l’Abbiti e le patate in modalità 2.0 proposti da Andrea De Carolis di Sandwich Time ed ancora una panella di ceci, alici marinate e bieta proposti dalla nuova gestione del Club Vela Osteria, per finire con uno sformatino di carciofi con razza a cura di Barbara Settembri. Racconti di mare, intermezzi in lingua in inglese e approfondimenti con i “gastronomi” di Unicam, accoglieranno gli ospiti per vivere nel piatto lo spettacolo del mare.

I moletti si animano con le passeggiate immersive. Prenotando sul sito www.gustaporto.it si potrà partecipare a vere e proprie performance tra mare e terra. Al Moletto Medusa, Onde: storie e racconti brevi sul mare, a cura della scuola comunale di recitazione. Al Moletto La Marina: Impronte, la vocazione ecologica, con Dom Urban Drummer, percussionista torinese che utilizza materiali di recupero, riuso, riciclo. Al Moletto La Rosa dei venti: Energia. Getfly jumprope – il Civitanovese Mauro D’Angelo con una lezione esperienziale sul corretto “utilizzo” della fisicità nello sport.

Già a partire dalle 16 lo Scalalaggio Anconetani si apre con “Energia e green: nulla si distrugge, tutto si trasforma”, a cura di Moto Ondoso. Nel pomeriggio, su prenotazione, sarà possibile partecipare ai workshop di sartoria da tessuti di recupero ed alle ore 23:00 incontro musicale con Giovanni Neve.

Alle 17, al Mercato Ittico, “Vedo a Colori-Museo di Arte Urbana” inaugura il murale dedicato alla piccola pesca e presenta il virtual tour di arte urbana dedicato alle installazioni presenti in città. Nell’area portuale sarà esposta la mostra a cura del pescatore-fotografo Mario Barboni, dal titolo “L’Uomo ed il mare”.

 Nei locali della città si apre il circuito “Occhio a li furbi!”. I ristoranti e gli chalet aderenti propongono la propria interpretazione del piatto tradizionale civitanovese e tante altre prelibatezze di mare. Al via anche le proposte di soggiorno speciali “GustaPorto Week”, in hotel e strutture ricettive del circuito attivato con la manifestazione.

GustaPorto è proposto dal Comune di Civitanova Marche ed è il primo evento del Grand Tour delle Marche 2022, organizzato da Tipicità ed ANCI Marche in collaborazione con Regione Marche e tanti partner pubblici e privati. Tutte le info ed i suggerimenti per conoscere “dal vivo” le Marche su www.tipicitaexperience.it”.