Centro Pagina - cronaca e attualità

Macerata

Civitanova, borse e zaini contraffatti in negozio: 205 articoli sequestrati

La responsabile dell’esercizio commerciale è stata denunciata per i reati di ricettazione, introduzione e commercio di prodotti con segni falsi. L'operazione svolta dalla Guardia di Finanza

La merce sequestrata dalla Guardia di Finanza

CIVITANOVA – Denunciata una donna. E 205 articoli di pelletteria seguestrati. Finisce così il controllo in un negozio cinese dei militari della Compagnia di Civitanova Marche. Le Fiamme Gialle infatti hanno notato, all’interno di un esercizio commerciale della città, esposte per la vendita, numerosi borse e zaini recanti marchi riconducibili alle griffe Gucci, Yves Saint Laurent, Valentino, Chanel e Louis Vuitton.

Visti i materiali impiegati, il confezionamento e il prezzo di vendita praticato, i militari, hanno avviato un minuzioso controllo nel negozio, rilevando l’assenza di idonea documentazione che legittimasse l’uso dei marchi. Scattato il sequestro probatorio di 205 articoli con marchi contraffatti, o comunque, emblemi assimilabili a note marche, che possono ingannare il compratore sull’origine, provenienza o qualità del prodotto venduto.

La responsabile dell’esercizio commerciale è stata denunciata, a piede libero, alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Macerata per i reati di ricettazione, introduzione e commercio di prodotti con segni falsi. Si procederà poi a valutare la posizione fiscale della commerciante al fine di individuare eventuali ulteriori profili di irregolarità nella gestione dell’attività controllata.