Centro Pagina - cronaca e attualità

Macerata

Civitanova, atti vandalici al parco giochi. Il sindaco: «Inciviltà e cattiveria»

Danni al parco di via Boiardo, ma Ciarapica non si arrende: «Faremo di tutto per combattere l’atteggiamento di pochi che tanto male fanno a un’intera comunità»

CIVITANOVA MARCHE – Danneggiati i giochi per i bambini nel parco di via Boiardo. Con la complicità del buio qualcuno si è divertito a smontare i tappetini in gomma dei giochi e a buttarli in giro. Un atto di «inciviltà e cattiveria», fermamente condannato dal sindaco Fabrizio Ciarapica.

 «Qualcuno nella notte si è divertito a danneggiare le attrezzature pubbliche a disposizione della collettività, nello specifico a smontare i tappetini in gomma alla base dei giochi, fissati al terreno con le viti – spiega il primo cittadino -. Questi vili atti vandalici, che condanno fermamente, fanno tanta rabbia; dietro chi costruisce, abbellisce, porta servizi, c’è chi distrugge per inciviltà e cattiveria, ma certamente non ci arrendiamo e faremo di tutto per combattere l’atteggiamento di pochi che tanto male fanno ad un’intera comunità. Da parte mia non mancherò di evidenziare ogni volta pubblicamente questi atti, sperando che ciò possa far riflettere i responsabili e stimolare comportamenti civili e rispettosi».