Centro Pagina - cronaca e attualità

Macerata

Civitanova, 46enne arrestato dalle Fiamme Gialle: aveva venduto cocaina in un bar

È stato arrestato dalle Fiamme Gialle dopo aver ceduto a un uomo una dose di cocaina all’interno di un bar. Ora si trova ai domiciliari

Immagine di repertorio

CIVITANOVA – Quarantaseienne arrestato dalle Fiamme Gialle, aveva appena venduto a un uomo una dose di cocaina all’interno di un bar. Ora si trova ai domiciliari: è stato trovato in possesso di 9 dosi di cocaina e di 2.630 euro in contanti. Sequestrati, inoltre, oltre 50 grammi di sostanza da taglio, circa 9 grammi di hashish e un coltello illegalmente detenuto.

Il materiale sequestrato dalle Fiamme Gialle

L’operazione è scattata dopo che i finanzieri della Compagnia di Civitanova, con l’ausilio delle due unità cinofile anti-droga in forza, hanno fermato nei pressi di un bar un uomo, italiano, disoccupato e già noto alle forze dell’ordine. Aveva con sé una dose di cocaina, che secondo quanto riferito era stata appena acquistata mentre era all’interno del bar. I finanzieri in questo modo sono immediatamente risaliti a colui che aveva venduto la droga. La perquisizione personale ha consentito di sottoporre a sequestro probatorio 9 dosi di cocaina e 2.630 euro, in banconote di diverso taglio. I controlli poi condotti presso l’abitazione del responsabile, che si trova a Corridonia, hanno invece portato al rinvenimento e al conseguente sequestro di 8,8 grammi di hashish, di 53,70 grammi di sostanza da taglio, nonché di un coltello a molla, illegalmente detenuto.

L’uomo è stato arrestato per il reato di spaccio di sostanze stupefacenti e denunciato per l’illecito penale di detenzione abusiva di armi. Su disposizione del Pm di turno della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Macerata, è stato condotto agli arresti domiciliari.