Centro Pagina - cronaca e attualità

Macerata

Civitanova, approvato il progetto della nuova rotatoria. Investimento da 550mila euro

Metterà in sicurezza l'incrocio tra la strada provinciale 10 Bivio Vergini – Civitanova e la comunale Costamartina. «Opera necessaria, visti anche i tanti incidenti che si sono verificati negli anni in quella zona»

Il presidente della Provincia, Antonio Pettinari e il sindaco Fabrizio Ciarapica

CIVITANOVA MARCHE – Prende forma la nuova rotatoria che metterà in sicurezza l’incrocio tra la strada provinciale 10 Bivio Vergini – Civitanova e la comunale Costamartina. Un progetto atteso e di cui si parla da anni, che ha previsto un investimento di 550mila euro e che ora è arrivato a una svolta. «Ieri ho approvato il progetto definitivo, ed è in corso la procedura per la variante urbanistica di cui si sta occupando il Comune – ha spiegato il presidente della Provincia, Antonio Pettinari -, il cui iter poi dovrà essere approvato dalla Provincia per passare nuovamente all’approvazione definitiva da parte del consiglio comunale. Contemporaneamente è stato avviato l’iter per l’autorizzazione paesaggistica ed è stata attivata la procedura di esproprio, anche ci auguriamo sempre di arrivare alla cessione bonaria».

Un progetto di sicurezza, ma anche un «impegno mantenuto» come è stato sottolineato più volte da Pettinari e dal sindaco Fabrizio Ciarapica che ha voluto ringraziare l’amministrazione provinciale per aver portato concretamente avanti l’opera. La progettazione, affidata all’ingegner Matteo Giaccaglia dell’ufficio tecnico provinciale, prevede la realizzazione di una rotatoria dal diametro di 40 metri e di un collegamento pedonale tra la piscina e la pista ciclabile che non era previsto in un primo progetto redatto anni fa da un professionista esterno.

«Si tratta di un’opera necessaria, visti anche i tanti incidenti che si sono verificati negli anni in quella zona – ha aggiunto Pettinari -. Un intervento di 550mila euro finanziato con una parte dei fondi ottenuti dalla vendita dell’ex liceo scientifico per complessivi 1.715.000 euro. Di queste risorse molte, come in questo caso, sono state destinate a interventi per il territorio di Civitanova perché abbiamo voluto tenere conto dell’esigenza del territorio. Quindi, oltre alla rotatoria che già era nei programmi della Provincia da molti anni, altri 300mila euro sono stati destinati alla sostituzione degli infissi dell’Ipia di Civitanova (Villa Eugenia), 100mila euro per la manutenzione straordinaria del liceo scientifico, mentre 300mila euro sono andati per il recupero e il risanamento delle strutture in calcestruzzo e per l’impermeabilizzazione della copertura del liceo scientifico di Recanati».

Per completare la parte burocratica sono previsti ancora diversi mesi, ma una volta consegnati i lavori, la rotatoria sarà realizzata in circa tre mesi, per cui l’obiettivo è «completarla prima della prossima estate», ha aggiunto Pettinari. «Siamo di fronte a un grande risultato perché questa è un’opera che la città aspetta da anni – ha concluso il sindaco Ciarapica -. L’incrocio è molto pericoloso e doveva essere messo in sicurezza perché insiste in una zona trafficata non solo per la presenza della piscina, ma anche perché punto di accesso obbligatorio per dirigersi verso l’ospedale e la città alta. Siamo veramente contenti che l’iter possa arrivare alla conclusione e, per quanto riguarda la parte di nostra competenza, la procedura di variante urbanistica sta andando avanti, siamo nei 60 giorni previsti per la pubblicazione, poi dovremo adottarla in consiglio comunale, rimandarla alla Provincia per il parere e riproporla in consiglio comunale per l’adozione definitiva. Per cui contiamo, nel giro di qualche mese, di arrivare alla conclusione di tutto questo percorso».