Continuano gli incentivi Citroen
Continuano gli incentivi Citroen
Centro Pagina - cronaca e attualità

Macerata

Cingoli, rapina a mano armata in un negozio. In manette un 19enne

Un giovane col volto coperto ha sparato un colpo con una pistola a salve mentre entrava nell'esercizio commerciale, ha preso due costosi cellulari ed è fuggito

san benedetto

CINGOLI – Tutto è successo in pochissimi secondi nel tardo pomeriggio di ieri quando un uomo col volto coperto è entrato in un negozio di elettrodomestici del centro di Cingoli armato di pistola, ha esploso un colpo (l’arma era a salve) mentre entrava, si è diretto verso l’espositore dove c’erano i cellulari, ha preso due costosi iPhone ed è scappato. Immediatamente il titolare ha dato l’allarme, sul posto sono intervenuti i carabinieri della locale Stazione con il comandante, il luogotenente Umberto Paglioni.

I militari hanno raccolto la testimonianza del titolare e visionato le immagini delle telecamere del circuito di videosorveglianza interno, alcuni elementi hanno subito indirizzato gli investigatori su una strada che è risultata essere quella giusta e, dopo una serie di ulteriori e serrati accertamenti, nel giro di poche ore, sono riusciti a risalire al presunto autore della rapina, si tratta di un 19enne di un comune dell’Anconetano. Il giovane è stato raggiunto a casa e dopo le formalità di rito è stato condotto in carcere a Montacuto.

(Servizio in aggiornamento)