Centro Pagina - cronaca e attualità

Macerata

Chiusura anticipata dei locali, Scipioni (MasterChef Italia): «Preoccupa l’inverno»

Abbiamo fatto il punto della situazione insieme al vincitore della trasmissione di cucina sull'eventuale chiusura anticipata del locali e sulle aspettative per l'inverno

riaperture all'aperto di ristoranti, bar e locali; dehors; ristorazione; pubblici esercizi

L’eventuale chiusura anticipata dei locali sulla quale il Governo dovrebbe decidere entro domani preoccupa gli addetti del settore e anche le associazioni che hanno mostrato il loro dissenso in merito alla probabile misura ministeriale.

Abbiamo fatto il punto insieme al vincitore di MasterChef Italia 7, il 24enne Simone Scipioni, che oggi dirige la cucina della Locanda Fontezoppa di Civitanova.

«Ovviamente ci auguriamo che non sia così e che ci facciano rimanere aperti senza limitazioni di orario – ha detto il vincitore di MasterChef Italia -. Per un ristorante come il nostro, una eventuale chiusura alle 23, non comporterebbe problemi particolari dato che non lavoriamo comunque con il doppio turno. Dobbiamo però anche capire le esatte modalità di queste eventuali chiusure anticipate».

«Fortunatamente questi mesi di ripresa sono andati bene nonostante tutte le difficoltà che il mondo della ristorazione ha dovuto affrontare – ha continuato Scipioni -. L’affluenza c’è stata e tutti abbiamo rispettato scrupolosamente le norme e i protocolli ma ora ci preoccupa un po’ l’inverno dato che se d’estate potevamo utilizzare la terrazza all’aperto d’inverno non sarà così e avremo una limitazione per i posti a sedere».

«La sfida quindi ora sarà molto più dura perché anche le persone, con tutta probabilità, inizieranno a uscire un po’ meno a causa del freddo – ha concluso Scipioni -. La speranza è di non tornare a quanto avvenuto a marzo perché un secondo lockdown metterebbe in difficoltà moltissime persone».