Centro Pagina - cronaca e attualità

Macerata

Harley Davidson Route 76
Harley Davidson Route 76

Camerino, la storia dei Da Varano nel cortometraggio Un nuovo sole

Un'idea nata dall'associazione "Corsa alla spada e palio" che verrà presentata il 22 maggio. Il regista: «Il corto ci ha permesso di veicolare, attraverso la narrazione di personaggi storici, messaggi molto attuali»

CAMERINO – Verrà presentato sabato (22 maggio), alle 18.40, il cortometraggio storico dal titolo “Un nuovo sole”, che racconta il ruolo di Elisabetta Malatesta nel ritorno della Signoria dei Da Varano a Camerino. Un progetto fortemente voluto dall’associazione “Corsa alla spada e palio” per sperimentare un nuovo linguaggio con cui raccontare le gesta dei signori di Camerino e che verrà presentato proprio alla vigilia degli appuntamenti di chiusura del 40esimo anno dalla rievocazione della Corsa alla spada, previsti per domenica.

Un progetto ambizioso affidato a una giovane casa di produzione marchigiana, T-Rex Studio, che insieme all’associazione camerte ha avviato un dialogo con la Fondazione Marche Cultura. «Il cortometraggio ci ha permesso di veicolare attraverso la narrazione di personaggi storici messaggi molto attuali – spiega Giuseppe Di Paola, regista del corto –. Si parla infatti del ruolo della donna, e della resilienza. La forza di Elisabetta Malatesta, esiliata da Camerino, e la sua lotta per ritornare, è la stessa di questi territori, sempre vivi nonostante tutto. Siamo riusciti a sfruttare le location storiche ancora fruibili della nostra città e del suo territorio, creando così un cortometraggio storico a km zero».

Il progetto vuole essere il primo di una serie di approfondimenti da realizzare nel corso dei prossimi anni. «La scommessa di T-Rex Studio e dell’associazione “Corsa alla spada e palio” è stata anche quella di affidarsi ad un team made in Marche – prosegue Di Paola –. Ad esempio la sceneggiatura è curata da Michele Giri, giovane camerte, fresco di attestato da sceneggiatore. Coinvolti tanti professionisti marchigiani noti, come Michele Conti per l’audio, Laura Perini per la scenografia, che si sono prestati al progetto con grande entusiasmo; 60 le candidature alla nostra offerta di casting, di persone di fuori Camerino che però si sono volute spendere per rievocare la vita di questi territori nel contesto del Medioevo. Siamo felici che si sia visto tanto movimento».

A recitare nel corto sono stati: Maria Carla Generali, Ludovica Perali, Emily Moretti, Lorenzo Schiesaro, Marco Leopardi, Lorenzo Macchioni e Andrea Bucci. Al progetto hanno collaborato anche Simona Pagano (direzione della fotografia e co-fondatrice T-Rex Studio), Arianna Semplici (trucco), Fabio Monteneri (capo elettricista), Michele Cavallaro (assistente alla scenografia), Gloria Gesuelli (assistente trucco), Fabio Grillo (backstage), Gabriela Di Biase e Greta Lamelza (illustrazioni).

Per assistere alla “prima” che si svolgerà al centro culturale “Benedetto XIII” è obbligatoria la prenotazione all’indirizzo mail corsaspada@gmail.com, entro oggi (giovedì 20 maggio) alle 20.