Centro Pagina - cronaca e attualità

Macerata

Recanatese, Giampaolo: «Tre punti che pesano ma serve più coraggio»

Parla il tecnico dei leopardiani dopo il successo per 3-2 nel derby con la Jesina per aprire il nuovo anno. Continua l'inseguimento alla capolista Notaresco

Federico Giampaolo, tecnico della Recanatese

RECANATI – «Dovevamo gestirla meglio. Ma per noi questi sono tre punti fondamentali». Lo dice Federico Giampaolo dopo il successo per 3-2 della sua Recanatese nel derby con la Jesina.

I leopardiani, avanti sul 2-0 grazie alle reti di Rutjens e Titone nel primo tempo, hanno rischiato nella ripresa quando la Jesina si è portata sul 2-2. Poi, all’86’, il morso decisivo di Titone.

Recanatese- Jesina

«La ripresa dopo le Feste è sempre un’incognita – dice il tecnico giallorosso – ma abbiamo avuto la forza e il coraggio di crederci fino alla fine e di portare alla fine a casa il successo. Non eravamo in condizioni ottimali, alcuni come Pera si erano potuti allenare poco in settimana. Abbiamo fatto esordire a centrocampo un 2003 come Guercio, che è partito titolare e che ha fatto molto bene. Certo la squadra deve avere più coraggio mentre contro la Jesina ad un certo punto ci siamo spaventati e abbiamo arretrato il nostro baricentro. Non deve succedere».

In classifica la Recanatese continua la corsa in un terzetto di testa che ha mantenuto invariate le distanze in una giornata in cui hanno vinto anche la capolista Notaresco (1-3 sul campo del Vastogirardi, 46 punti) e la seconda in classifica Matelica (1-2 in casa dell’altro fanalino- insieme alla Jesina, Cattolica, 37 punti). Leopardiani terzi a quota 36 e attesi ora dalla trasferta di Agnone.