Centro Pagina - cronaca e attualità

Macerata

Ecco i big di Musicultura: sul palco dello Sferisterio arrivano Litfiba, Grignani, Agnelli e Ditonellapiaga

Svelati gli ospiti che saranno protagonisti nelle serate del 24 e 25 giugno, insieme agli otto finalisti del concorso

Sferisterio
Lo Sferisterio di Macerata

MACERATA – La grande musica pronta a invadere Macerata dal 20 al 25 giugno, grazie a Musicultura. In attesa di conoscere il cartellone de “La Controra”, la costola del festival che per l’intera settimana animerà piazze e cortili del centro storico con appuntamenti che spazieranno dai concerti ai recital, dalle presentazioni editoriali alle arti performative, infatti, sono stati annunciati i primi ospiti che, assieme ai vincitori del concorso, saranno protagonisti delle due serate finali di spettacolo, il 24 25 giugno, allo Sferisterio.

Il 24 giugno saliranno sul palco Litfiba, Ditonellapiaga, DakhaBrakha, Violons Barbares, che alterneranno le esibizioni degli otto artisti vincitori del concorso. Il 25 giugno, invece, sarà la volta di Manuel Agnelli, Silvana EstradaGianluca Grignani, Pilar, Emiliana Torrini & The Colorist Orchestra, nell’unica apparizione italiana dell’artista islandese nel 2022 e quelle dei quattro artisti in concorso più votati dal pubblico dello Sferisterio la sera prima.

Nelle prossime settimane si conosceranno i nomi degli otto vincitori del concorso con cui Musicultura, dal 1990, tutela la dimensione artistica della forma canzone e contribuisce a scoprire e valorizzare nuovi giovani, meritevoli talenti. Dopo i due concerti di presentazione dei finalisti, trasmessi in diretta da Rai Radio 1, la radio ufficiale del festival, il 3 e 4 maggio scorso dal teatro Persiani di Recanati, i brani degli artisti sono in queste settimane protagonisti sempre su Rai Radio 1 per la diffusione al grande pubblico. Ecco i nomi dei 18 finalisti: Caspio di Trieste; Emit di Lodi; Iosonorama di Napoli; Isotta di Siena; Kamahatma di Trecate; Malvax di Modena; Cassandra Raffaele di Vittoria; Sandri di Cesena; Sara Loreni di Parma; Sofia Rollo di Lecce; Te quiero Euridice di Piacenza; Themorbelli di Alessandria; Valeria Sturba di Bologna; Valerio Lysander di Roma; Martina Vinci di Genova; Vito di Palermo; Y0 di Ravenna e Yosh Whale di Salerno.