Centro Pagina - cronaca e attualità

Macerata

Bella, riutilizzabile e sicura, Guzzini lancia la Eco Mask: «Un dovere per il pianeta e per i clienti»

Parte del ricavato della vendita sarà devoluto a Legambiente per i progetti di sostenibilità ambientale. Il presidente dell'azienda recanatese: «Si parla di 90 milioni di mascherine giornaliere da smaltire solo in Italia. Sono cifre enormi, insostenibili»

La Eco Mask ideata dalla ditta Guzzini

RECANATI – Una mascherina facciale protettiva riutilizzabile ed ecosostenibile: si chiama Eco Mask ed è stata realizzata dalla ditta Guzzini di Recanati. Disegnata da Spelvieri&Del Ciotti, fa parte della collezione On The Go ed è prodotta in Italia con materiali plastici innovativi e antibatterici. Una parte dei proventi della vendita sarà inoltre destinata a Legambiente.

Il presidente dell’azienda recanatese Domenico Guzzini

Grande orgoglio per il presidente dell’azienda marchigiana Domenico Guzzini. «Non credo sia stata una scelta, ma semplicemente una cosa che un’azienda come la nostra, con le competenze e il know how che ha alle spalle, doveva fare – ha detto l’imprenditore -. Pensare, progettare e realizzare dispositivi di protezione individuale sicuri, ecosostenibili, comodi e con un’estetica accattivante era, per noi, un dovere verso i nostri clienti e verso il pianeta». Il presidente dell’azienda recanatese ha anche parlato dell’importanza della tematica ambientale e del rischio che si corre con l’utilizzo delle mascherine una e getta. «Si parla di circa novanta milioni di mascherine giornaliere da smaltire solo in Italia. Sono cifre enormi, insostenibili» ha detto.

«Dobbiamo scegliere quale Italia vogliamo per noi, per i nostri figli e per i nostri nipoti – ha aggiunto Guzzini -. Dobbiamo riconoscere i valori come la conoscenza, la tecnologia, la creatività, la sostenibilità, la sicurezza e la salute. Il benessere riguarda tutti noi, le persone che incontriamo e quelle con cui lavoriamo. Per un futuro di benessere e per essere sempre vicini e sensibili alla salute di ognuno di noi dobbiamo scegliere cosa produrre e cosa utilizzare nella nostra quotidianità».

Soddisfatto il presidente nazionale di Legambiente Stefano Ciafani. «Stimiamo che con il paese in piena attività potranno servire diverse decine di milioni di mascherine usa e getta al giorno con costi rilevanti per i cittadini e per l’ambiente – ha sottolineato Ciafani -. È per questo che sarà importante promuovere, laddove possibile, l’uso di mascherine riutilizzabili certificate. In questo modo si eviterà l’abuso di prodotti usa e getta, limitando anche il fenomeno del littering – l’abbandono dei dispositivi di protezione individuale – che si è affiancato a quello dei rifiuti più in generale e che è diventato una piaga nazionale che stiamo monitorando con i nostri mille circoli locali. Va in questa direzione questa lodevole iniziativa di Guzzini, un’importante azienda italiana da sempre attenta all’innovazione».

LA MASCHERINA
Eco Mask pesa solo 45 grammi e grazie alla morbida guarnizione anatomica aderisce al volto e si adatta perfettamente a tutte le fisionomie restituendo un comfort che la rende indossabile anche per ore. La mascherina è utilizzabile anche con gli occhiali e minimizza l’appannamento delle lenti. L’ampia camera interna, il corretto dimensionamento del sistema filtrante e l’ottima vestibilità della doppia configurazione – dietro la testa o dietro le orecchie – dei cinturini elastici facilmente regolabili, permettono di respirare bene togliendo quel fastidioso senso di soffocamento che molti dispositivi procurano. La Eco Mask ha ottenuto la marcatura CE come dispositivo medico Classe I Tipo I (non sterile) conforme ai seguenti regolamenti/norme EN 14683 – ISO 10993 – Regolamento (UE) n.745/2017.

La Eco Mask

La mascherina prodotta dall’azienda recanatese infatti, oltre a essere riutilizzabile, è dotata di un efficace filtro, della durata di un giorno. La Eco Mask, in tessuto multistrato, assicura un elevato isolamento dall’ambiente circostante grazie alla perfetta aderenza al viso della guarnizione in morbida gomma anallergica. Il dispositivo e i lacci sono realizzati in un innovativo materiale plastico in grado di ridurre la proliferazione di batteri. La guarnizione a contatto con il viso e i cinturini sono realizzati in una particolare gomma termoplastica medicale, biocompatibile e priva di lattice.

Eco Mask può essere lavata sia a mano in acqua calda con detergente comune, sia in lavastoviglie ma può anche essere sanificata nel forno a microonde mediante buste per sterilizzazione a vapore o a freddo con l’uso di appositi disinfettanti liquidi o in compresse effervescenti. Ecosostenibilità, comfort, sicurezza ma anche design ed eleganza; sono infatti moltissimi i colori pensati per la Eco Mask.