Smartphone, LG G8s ThinQ: la recensione

È il nuovo top di gamma dell'azienda coreana, dotato di innovativi sistemi di sicurezza e privacy. Ottima la resa delle fotografie. Batteria dalla lunga durata

 

L’azienda coreana LG ha presentato il nuovo smartphone top di gamma G8s ThinQ puntando su sicurezza e privacy. La priorità per tutti noi è mantenere i dati sensibili al sicuro, dalle password alle fotografie, e per farlo è importante che tutti rendano inaccessibile il telefono dalla schermata iniziale (in gergo Home). Per farlo LG, oltre ai sistemi comuni quali pin numerico, riconoscimento impronta digitale e facciale, propone il nostro palmo della mano. In pratica basta avvicinare il palmo della mano alla fotocamera frontale, quella usata per farsi i selfie, e lo schermo si sblocca. E se per qualche motivo non dovesse farlo, nessun problema, basta scorrere verso l’alto e inserire il pin numerico scelto al momento della configurazione.

L’idea di non toccare lo schermo per interagire con alcune funzioni (LG chiama questa tecnologia Air Motion) è molto utile, ad esempio quando abbiamo le mani sporche o bagnate. Bisogna però prenderci un po’ di dimestichezza, il suo utilizzo non è immediato; nel settaggio del telefono però c’è una guida molto utile con video che aiuta a comprenderne l’utilizzo.
Un’altra funzione sulla privacy che ci è piaciuta molto è la possibilità, con due soli gesti, di sfocare in un video cosa non riguarda il nostro soggetto.

Prendiamo come esempio la scena con il nostro bimbo che gioca in spiaggia e dietro ci sono altre persone: bene, basterà muovere un cursore e tutto ciò che non ci interessa verrà sfocato.
Essendo un top di gamma non ci si poteva che aspettare un’ottima resa delle fotografie. Nello specifico le tre fotocamere svolgono un ruolo molto preciso per ottenere scatti professionali; infatti, oltre alla consueta fotocamera 12 MP con angolo da 78°, ne è presente una specifica per il grandangolo (con un angolo fino a 137°, il che significa che la fotografia prenderà una vasta area, ideale per i panorami) e una dedicata allo zoom ottico 2x, in modo da non perdere dettagli pur avvicinandosi al soggetto.
Le prestazioni sono molto alte grazie al processore Qualcomm® Snapdragon™ 855 eppure la batteria dura davvero molto, nelle nostre prove ha superato le otto ore di continuo utilizzo.

Nella confezione c’è compresa anche una custodia morbida e le cuffie in-ear con Jack da 3,5 mm: le abbiamo provate con musica lossless, cioè senza perdita di qualità, e hanno risposto molto bene, una sorpresa per essere comprese nel prezzo, tanto da meritarsi una menzione nell’articolo.

Lo smartphone LG G8s ThinQ costa 638 €, è disponibile in due colori Mirror Black, Mirror Teal (verde acqua), ha di base una capacità di ben 128 GB ed è Dual Sim, quindi può contenere due numeri di telefono distinti, ideale se si vuole avere un unico dispositivo per lavoro e privato.