Uliassi: talento, passione e sorriso in cucina

Gli ingredienti principali per lui sono la passione, la tenacia di continuare e il sorriso: «E' importante sapersi divertire facendo il proprio mestiere»

Lo chef stellato Mauro Uliassi

SENIGALLIA – Mauro Uliassi, senigalliese, classe 1958, è uno degli chef più importanti del panorama internazionale: «Si diventa Mauro Uliassi con la passione – spiega – Ognuno di noi ha un talento, bisogna seguirlo ed a volte assecondarlo. In inglese si dice step by step, ma io preferisco dire scalino dopo scalino, senza fermarsi. Si raggiunge un orizzonte e bisogna mettersi subito a seguirne un altro. Ma è importante sapersi divertire facendo il proprio mestiere. Quando si smette di sorridere e di farlo con piacere c’è qualcosa che non va».

Sposato dal 1984 con Chantal, ha due figli. Filippo, che lavora con lui nel ristorante lo ha reso nonno di Leonardo e Rosa. Un locale che si affaccia sul mare e che è diventato un punto di riferimento per gli amanti della cucina che lui stesso, ha trasformato negli anni con lo “Street Food”, un chiosco itinerante che rappresenta tutta la sua passione: «Un modo per reinventare la cucina proponendo piatti classici da gustare in strada, come la porchetta». Ha frequentato la scuola alberghiera e poi ha aperto la “Pizzeria da Mauro”, solo dopo, il “Ristorante Uliassi” dove a fare da padrona c’è la sorella Catia, che negli ultimi anni si è fatta conoscere non solo come “ostessa” di classe, ma anche come artista. Tacchi a spillo, chignon e abiti scuri, Catia e il personale di sala chiudono quel cerchio perfetto che è il “Ristorante Uliassi.

Come ogni anno il ristorante ha abbassato le serrande il 26 dicembre: «Il giorno successivo abbiamo fatto una festa a casa di mia sorella Catia, poi non vogliamo più vederci per quaranta giorni – ironizza lo chef – Siamo pronti a prenderci tutti qualche giorno di vacanza, ci rivedremo a febbraio, per studiare insieme. Il Ristorante Uliassi riaprirà a marzo».