Ad Ancona torna il Festival del Mosciolo

Il prossimo weekend, torna al Porto Antico di Ancona l'attesissimo Festival dedicato alla gastronomia e al divertimento. Tantissimi gli eventi in programma per grandi e piccini

ANCONA-Dopo il grande successo della prima edizione dello scorso anno, al Porto Antico di Ancona rivivrà un evento che abbina la buona cucina al divertimento e allo spettacolo. Presentato ad Ancona in conferenza stampa questa mattina, mercoledì 28 giugno, il Festival del Mosciolo andrà in scena venerdì, sabato e domenica prossimi: in programma una serie di eventi che legano l’evento al territorio. «Si tratta di un’iniziativa spontanea – ha spiegato Fabrizio Andreani, l’ideatore – realizzata da un gruppo di amici che hanno a cuore la loro città. Sono un camperista, e spesso girando per il mondo mi accorgo che si dà molto spazio alle tipicità del luogo. Ad Ancona, cosa c’è di meglio da esaltare che il mosciolo?». L’iniziativa ha ottenuto il patrocinio della Regione Marche e del Comune di Ancona.

Giorgio Sartini, presidente dell’Aics e Pro Loco Calamo Ancona, è entusiasta. «Forti del successo dello scorso anno, che ha visto quasi 10.000 persone spalmate nei tre giorni, riproponiamo questo evento con la certezza di accogliere anconetani, e non solo, in una location da favola come il Porto Antico, restituita da poco alla città». La regia della sezione culinaria è affidata a Glauco Lucarini. «Sono sempre stato un cultore dei moscioli, sostenuto anche dagli insegnamenti di mia madre. Li riproporremo in tutte le salse. Con il classico spaghetto, bianchi e rossi, ma anche gratinati, fritti e ripieni. Utilizzeremo prodotti pescati esclusivamente nel nostro mare».

Ogni sera, una vera e propria invasione di eventi. Tutti i pomeriggi, alle 18:30, si aprono gli stand gastronomici. Non mancheranno trucca bimbi, zona gonfiabili e animazione a cura dei giovani della Croce Rossa Italiana Comitato di Ancona. Aperta anche una mostra fotografica che testimonia l’impegno della Croce Rossa durante il sisma che ha scosso il centro Italia.

Venerdì si apre il Festival con lo spettacolo della scuola di danza “Butterfly”; a seguire il comico Rana con le sue barzellette. Nella giornata di domenica è previsto un Motoraduno moto club Lattanzi; per chi ama la musica, un tributo a Liftiba con i “Litfibhard. Sia sabato che domenica, alle 8:30 si salpa a bordo della motonave Desy per una minicrocera di un paio di ore, dal Porto Antico a Portonovo. Domenica, lotteria e pesca a sostegno della Croce Rossa Italiana. L’intrattenimento continua con il concerto-spettacolo dei Sean Conero e il comico Rana.