Centro Pagina - cronaca e attualità

Lifestyle

Moda uomo: i trend dalla Milano Fashion Week

Il menswear 2020-2021 propone maxi-coat, cintura, materiali artigianali e ritorno all'infanzia. Questi i dettami delle case di moda alle sfilate milanesi

moda uomo
Foto di Pexels da Pixabay

Le nuove collezioni moda della Milano Fashion Week hanno dettato novità e tendenze della moda uomo 2020-2021. Presenti le grandi case come Dolce&Gabbana, Gucci, Fendi e Prada.

Al centro del menswear, per molti brand, l’artigianalità, proposta in total look in maglia e filato. Torna anche lo stile “childish“, con calzini a vista, capi e motivi che ricordano l’infanzia.

Altre parole d’ordine sono “funzionalità” e “versatilità“: un solo capo può assumere molteplici sfaccettature, grazie a sezioni staccabili munite di zip, capaci di trasformare cappotti in giacche, in base all’occasione e alla necessità.

Capo d’eccezione per tutte le stagioni sono i bermuda, soprattutto abbinati a stivali e capispalla della stessa lunghezza. Ma il vero must-have è la cintura. In stile pop o impreziosita con catene e gioielleria metallica, è un accessorio multifunzionale e di tendenza.

Immancabile anche la giacca, un classico reinterpretato in chiave moderna, ricamata o minimal chic, anche abbinabile con le sneakers, altro capo simbolico dell’uomo che sa adattarsi ad ogni contesto. Si riconferma poi il trend, anche maschile, del maxi-coat: capispalla che sfiorano il pavimento, eleganti ed abbinati a guanti e camicie, impreziositi con spille, coccarde e pendenti.

E poi… largo al colore: decorazioni in pattern optical e tridimensionali danno movimento agli outfit maschili da capo a piedi. Tra i materiali pelle, lana e il ritorno della seta.