Centro Pagina - cronaca e attualità

Lifestyle

In bicicletta sul velluto

Roberto Mancini e Mauro Guenci tra i vip che pedalano sulla pista ciclabile di Senigallia, comune che insieme a Mondolfo e Corinaldo sta lavorando per portare il giro d'Italia sul territorio

SENIGALLIA – La spiaggia di velluto, la città della bicicletta. Le due ruote unico mezzo per transitare tra le mura antiche della città, dove nell’ultimo anno è stata ampliata la ztl. Centro storico quindi transitabile eccetto il Corso 2 Giugno dove vige il divieto alle biciclette. Ed è stata proprio la bicicletta il tema della 18° edizione del CaterRaduno, durante il quale è stata organizzata una vera e propria gita notturna per le vie della città. Sempre più numerosi i senigalliesi che praticano il ciclismo amatoriale, tra i gruppi più numerosi spicca quello degli “Amici della Bici”.

 

I percorsi

La conformazione di Senigallia si presta alle biciclette: sii pedala in direzione sud, sul lungomare di levante, per dodici chilometri costeggiando la fascia litoranea e attraversando la frazione di Marzocca. Ma si può scegliere anche un percorso alternativo partendo dal ponte Zavatti per percorrere un itinerario naturalistico lungo il fiume Misa della lunghezza di 13 km, adiacente l’argine destro, che termina a Casine di Ostra. E non c’è quartiere di Senigallia che non è attraversato dalle piste ciclabili: Cesanella, Vivere Verde, passando per l’ex Piano Regolatore fino alle Saline.

Negozi e bike sharing

Nonostante la diffusione e l’aumento della richiesta, il numero dei negozi dove acquistare biciclette è rimasto invariato. Mancinelli in via Mercantini, conosciuto come “Il custode”, “Le due ruote” sulla Strada Corinaldese, “Marinelli Sport” in via Cavour,  Centro Bici di via Portici Ercolani, Esposto Cicli di via Andrea Costa. Un servizio di bike sharing è offerto dal Comune di Senigallia, ma sono sempre di più gli alberghi che ricorrono al noleggio biciclette. Bike sharing anche per il turismo da diporto con un servizio offerto da “Gestiport” a tutti i diportisti. 

Turismo

Quello sportivo è un segmento in fase di sviluppo dove il ciclismo gioca un ruolo molto importante. Sono sempre di più le iniziative organizzate, ma sono già attive vere e proprie proposte turistiche per gli amanti delle due ruote. Le Marche, con le loro colline, sono considerate dai ciclisti un paradiso. Sempre più numerosi gli hotel della città attrezzati. Tra le iniziative più affollate c’è “Bicincittà”, una biciclettata per grandi e bambini che ogni anno raccoglie tantissime adesioni.

Vip

Non è raro incontrare Roberto Mancini in sella alla sua bicicletta da corsa: l’ex allenatore dell’Inter ha inserito Senigallia nel suo giro abituale dove ogni volta non manca la sosta per uno snack al “Caffè Saffi”. Diverse anche le incursioni dell’ex campione Francesco Moser che con la sua bicicletta si è sfidato in città più volte con il pattinatore Mauro Guenci.

L’appuntamento

A distanza di 24 anni in città potrebbe tornare il Giro d’Italia. Non un passaggio, ma una vera e propria tappa cronometro in collaborazione con i Comuni di Corinaldo e Mondolfo. Nessuna ufficialità, ma gli amministratori sono al lavoro da mesi per cercare di organizzare l’evento.