Centro Pagina - cronaca e attualità

Lifestyle

Il social network per l’integrazione

Hi here è un nuovo social network, nato dalla ricerca di Martina Manara e Caterina Pedò, che si prefigge l’obiettivo di aiutare i migranti a uscire dall’isolamento

Hi here è un nuovo social network, ideato per i migranti, ma anche per le ONG e per chiunque voglia interagire con loro. Le due ideatrici, Martina Manara e Caterina Pedò, hanno passato oltre due mesi a condurre una ricerca sul campo in provincia di Foggia. Hanno notato che la prima cosa che si procurano i migranti è uno smartphone: è fondamentale per loro, per mantenere i contatti con la famiglia, per creare una nuova rete di conoscenze, per informarsi sulle normative e i centri d’accoglienza. Così, hanno cercato i fondi su Indiegogo, piattaforma di crowdfunding, e sono riuscite nel loro intento.

L’app consente quindi ai migranti di iscriversi, condividere la loro traversata, fare nuove amicizie, tenersi in contatto con i parenti, conoscere le iniziative più vicine a loro, recensire campi di accoglienza e alloggi. Una condivisione a tutto tondo. Manca la chat, ma, dal momento che esistono decine di canali allo scopo, le due ideatrici hanno preferito concentrarsi sugli aspetti inediti del progetto. L’obiettivo è quello di favorire l’integrazione e aiutare a uscire dall’isolamento, che spesso circonda le persone che arrivano, donandogli una voce.

Ludovica Merletti