Centro Pagina - cronaca e attualità

Lifestyle

Fresco e dissetante. Ecco il gelato al Bianchello D’autore

È stato presentato al Festival del Gelato artigianale di Pesaro. A realizzarlo Laura Poloni. Un omaggio alla città e alla regione del compositore Gioacchino Rossini

Il gelato al Bianchello D'autore
Il gelato al Bianchello D'autore realizzato da Laura Paoloni

Freschissimo e dissetante, capace di soddisfare sia chi è alla ricerca del gelato gastronomico sia gli amanti dell’eccellenza del territorio. Ecco il gelato al Bianchello D’autore, novità realizzata al Festival del gelato artigianale di Pesaro, che si è svolto venerdì 18 maggio. Un omaggio alla città e alla regione del compositore Gioacchino Rossini, in occasione dei 150 anni della scomparsa. Senza dimenticare il compleanno di questo vino (Bianchello del Metauro), la cui doc compirà 50 anni il prossimo anno.

A ricercare il connubio vincente sono stati nove gelatieri provenienti da tutto lo stivale che hanno premiato l’unica donna partecipante alla sfida, Laura Poloni, 32enne della gelateria Artico di MIlano, che ha presentato un gelato alla crema con Bianchello del Metauro e pesche.

«L’uso delle pesche – dichiara Laura Paoloni – è stata una scelta vincente e voluta per esaltare le note profumate di questo grande prodotto marchigiano». L’iniziativa è promossa da nove produttori di Bianchello che hanno aderito al progetto “Bianchello d’Autore”, i quali affermano: «Sfidiamo gli amanti del gelato e i sommelier ad assaggiare la novità dell’estate 2018, siamo certi che sapranno apprezzare la versatilità di questo gusto».

I nove produttori di Bianchello che hanno aderito al progetto "Bianchello d'Autore"
I nove produttori di Bianchello che hanno aderito al progetto “Bianchello d’Autore”

Le nove cantine avevano, in precedenza, già attestato il legame tra Bianchello e Rossini con una presentazione ufficiale fatta al Vinitaly 2018 e proponendo un’evento, nel dicembre 2017, che univa musica e vino.