Casa, l’arredamento dal gusto retrò

Tocchi vintage e colori accesi ma non troppo. E poi decorazioni floreali. L'arredamento di casa può essere divertente e coinvolgente ma attenzione a non esagerare

casa retro

Arredare la propria abitazione può essere stimolante e divertente. Come per tutte le tendenze, anche l’arredamento segue dei criteri precisi che per quest’anno fanno rima con “retrò”.

Arredi vintage e tocchi che riscaldano il cuore: sicuramente il rosso, in tutte le sue sfumature, è il colore dell’anno. Si badi bene a farlo emergere, magari su pareti chiare e arredamento tenue.

Se non è rosso, che sia ottone: materiale importante, decisamente raffinato. Da usare con coraggio e cervello, ovviamente non è per tutti.

Come decorazioni non mancano i fiori. Che siano oversize o una decorazione più lieve, fanno sicuramente la differenza con quel tocco di colore, dinamismo e freschezza che altrimenti manca.

Sull’arredamento non mancano i vantaggi: si può usufruire di una detrazione Irpef del 50% per l’acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici di classe non inferiore alla A+(A per i forni), destinati ad arredare un immobile oggetto di ristrutturazione. L’agevolazione è valida anche per gli acquisti che si effettueranno quest’anno ma potrà essere richiesta solo se l’intervento di ristrutturazione edilizia è iniziato a partire dal gennaio 2017.