Centro Pagina - cronaca e attualità

Lifestyle

Nuovo appuntamento con Tipicità Special Edition: la biodiversità come stile di vita

Successo per il nuovo appuntamento proposto da Tipicità Special Edition, il festival marchigiano dedicato alle eccellenze nostrane. Presentato il progetto Assam dedicato agli Agricoltori Custodi e alla Biodiversità Agraria

Tipicità Special Edition sulla biodiversita
Tipicità Special Edition sulla biodiversita

Successo per il nuovo appuntamento proposto da Tipicità Special Edition. Dopo ventinove eventi e undici giorni, il festival marchigiano dedicato alle eccellenze, in programma dal 28 novembre all’8 dicembre ha aggiunto al suo già ricco cartellone nuovi incontri online tra cui quello svoltosi nella mattinata del 9 dicembre dal titolo Biodiversità: lifestyle Made in Marche.

Oggetto dell’incontro la biodiversità come scelta di vita. A portare il proprio contributo stavolta sono stati gli “agricoltori custodi” che, grazie al progetto ASSAM – Agenzia per i Servizi nel Settore Agroalimentare delle Marche – ed insieme agli Istituti professionali Servizi per l’Enogastronomia e l’Ospitalità Alberghiera delle Marche, l’Università Politecnica delle Marche e i pasticceri dell’Accademia di Tipicità, hanno dato vita ad un vivace confronto.

Mirco Carloni
Mirco Carloni

Ad aprire i lavori è stato il vice presidente ed assessore all’agricoltura della Regione Marche, Mirco Carloni: «Siamo molto orgogliosi di poter presentare il portale Assam dedicato agli Agricoltori Custodi e alla Biodiversità Agraria: è qualcosa di molto significativo il fatto che ci sia un focus che possa evidenziare le eccellenze che fanno parte del nostro territorio. Un grazie speciale va agli “agricoltori custodi”. È grazie al loro impegno che possiamo salvaguardare alcune peculiarità di specie che altrimenti andrebbero perdute. Importante anche il fatto che ci siano molti giovani collegati a testimonianza che l’agricoltura non è solo qualcosa che richiama le nostre origini ma una settore che guarda al futuro».

Andrea Bordoni
Andrea Bordoni

Proprio l’orgoglio marchigiano della biodiversità salvaguardato in maniera così certosina dagli agricoltori è stato il filo conduttore che ha guidato il proseguo dell’incontro.

«Siamo eccellenti perché siamo differenti – ha rilanciato Andrea Bordoni, presidente Assam – abbiamo un patrimonio di specie che deve essere salvaguardato: un percorso lungo, iniziato, passo dopo passo, con la Legge Regionale n° 12 del 3 giugno 2003 sulla tutela delle risorse genetiche animali e vegetali del territorio marchigiano; grazie al contributo degli agricoltori custodi e alla loro passione e competenza, siamo riusciti a salvaguardare e valorizzare questa grande diversità presente nel mondo naturale che poi può essere portata fino al consumatore».

L’incontro è stato anche l’occasione per presentare il nuovo sito dedicato al progetto ASSAM, realizzato dalla NEXMA s.r.l., che racconta con immagini e parole il mondo della biodiversità agraria e le storie dei suoi protagonisti. Immagini inedite, di alta qualità, che mettono in luce la passione e l’impegno dei tanti imprenditori agricoli che si battono per la conservazione delle specie a rischio di estinzione. Prodotti di alta qualità legati alla storia e alla tradizione contadina e gastronomica della nostra regione. Una fonte di informazioni utili per consumatori e viaggiatori che vogliono scoprire gusto e genuinità dei prodotti agricoli locali.

Per declinare al meglio il focus dell’incontro si sono illustrate nel dettaglio le funzionalità e le potenzialità del portale Assam, una vera e propria vetrina di eccellenze che raccoglie le aziende che fanno parte degli itinerari della biodiversità: il potenziale acquirente interessato ad acquistare i prodotti potrà creare un ipotetico itinerario per poi poter toccare con mano le realtà aziendali e i relativi prodotti.

Juri Marchionni
Juri Marchionni

In rappresentanza di tutti gli agricoltori custodi è intervenuto Juri Marchionni: «Aspettavo con ansia l’uscita del portale: come agricoltore custode sono soddisfatto per la valorizzazione di ogni singola azienda; mi piace sottolineare le foto, i volti, la presenza reale delle persone che portano avanti questo lavoro. ASSAM ha aperto una finestra sul nostro mondo, una realtà molto vicina e presente che ci ha accompagnato e ci accompagna in questo percorso».

Non poteva mancare lo spazio del… dolce! con in collegamento Luca Facchini, Coordinatore Accademia di Tipicità, che da un laboratorio di produzione di un istituto alberghiero ha sottolineato l’importanza di portare questo manifesto all’interno delle scuole: obiettivo di Assam è anche di sensibilizzare i giovani alla tematica della biodiversità affinché possano avere una profonda conoscenza della materie prime, del prodotto e anche dei produttori. Ecco che allora il ruolo degli “agricoltori custodi” diventa ambivalente e ancora più importante: non solo salvaguardia delle eccellenze ma anche fulgido esempio per le nuove generazioni.