Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Jesi, il virtual tour invita a Palazzo Pianetti

I tre piani di arte, storia e bellezza sbarcano su Google Street View e, con un apposito link sul sito del Comune, nel mondo della visita on line, in attesa di tornare a quella in presenza

Il museo archeologico di Palazzo Pianetti
Il museo archeologico di Palazzo Pianetti

JESI – «La chiusura non ci fa paura ma diventa un modo per metterci alla prova, esplorare e conoscere nuove possibilità per regalarvi la nostra bellezza». E così ecco che i tre piani di arte, storia e bellezza di Palazzo Pianetti sbarcano su Google Street View e, presto, con un apposito link sul sito del Comune, nel mondo del virtual tour.

La presentazione del virtual tour a Palazzo Pianetti

Panoramiche esterne e interne, la possibilità di visitare sala per sala dal proprio supporto web Museo Archeologico e Galleria degli Stucchi, le stanze dedicate all’arte moderna e quelle illuminate dai colori di Lorenzo Lotto: la fotografia immersiva delle foto sferiche realizzate da Raffaella Abbate– che per T-Lize ha lavorato, insieme a Roberto Telli, al progetto- permette a ciascuno di compiere il proprio percorso. «Naturalmente non vediamo l’ora di riaprire, di accogliervi – spiegano dallo staff di Palazzo Pianetti- ma intanto volevamo proporvi un sogno». Fa parte dell’operazione anche il book digitale che – realizzato in occasione del dj set del 1 gennaio di Daniele Baldelli da Palazzo Pianetti- ha unito immagini e musica.  

Evitare i luoghi affollati o meglio, rimaniamo in casa. L. Lotto, Pala di Santa Lucia, 1532, particolare. Pinacoteca Civica – Palazzo Pianetti

«Se qualcosa di positivo ci lasceranno questi mesi- dice l’assessore alla cultura Luca Butini– è l’averci costretti a sviluppare risposte alle restrizioni che ci hanno portato a scoprire un utilizzo buono e più virtuoso della tecnologia. Con questo virtual tour viene offerto un prodotto di grande qualità».

Aggiunge Simona Cardinali dei Musei Civici: «Una opportunità che vuol essere un invito a venire di persona, appena sarà possibile, Palazzo Pianetti e ciò che custodisce. La logica che ci ha guidati è sempre stata quella di mettere al centro il rapporto col pubblico». Il tour, caratterizzato dalla facilità di fruizione, è accompagnato da agili didascalie esplicative degli ambienti.

«Ci occupiamo di virtualizzazione dal 2012- dice Raffaella Abbate – l’invito che facciamo è a collegarsi e lasciarsi conquistare dalla bellezza».

L’assessore Luca Butini e Simona Cardinali dei Musei Civici per la presentazione del virtual tour a Palazzo Pianetti