Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Viale della Vittoria, nuova rotatoria contro traffico e polveri sottili?

Torna in auge l’idea all’incrocio con viale del Lavoro e via Garibaldi. Intanto si cercano sponsor anche per l’ultima arrivata all’intersezione tra via Ancona e via Don Battistoni

JESI – Torna in auge l’idea di una rotatoria all’altezza dell’incrocio fra viale della Vittoria, viale del Lavoro e via Garibaldi. Il progetto, approvato in linea di massima dalla Giunta, potrebbe scattare nel 2021. Di 240 mila euro il costo stimato dell’intervento: 200 mila per la realizzazione della rotatoria, altri 40 mila per gli adeguamenti di illuminazione e fognatura.

Il nodo da sciogliere resta quello del finanziamento: la nuova rotatoria potrebbe rientrare nel prossimo Piano dei lavori pubblici, ed essere pagata con risorse dal bilancio comunale, oppure potrebbe essere il privato, nell’ambito della prevista riqualificazione di una attività economica presente, a sostenere l’investimento a scomputo di una parte degli oneri di urbanizzazione dovuti al Comune per i suoi lavori.

La rotatoria era stata individuata dal Piano urbano del traffico quale soluzione migliore per l’incrocio sia per la fluidificazione sia per l’abbattimento delle polveri sottili. «La rotatoria- spiega il progetto- verrà realizzata con materiali tradizionali: la fascia sormontabile sarà costituita da elementi prefabbricati in cemento e pavimentazione in conglomerato bituminoso su soletta in cemento armato. Le aiuole spartitraffico saranno contornate da cordonate in cemento prefabbricato».

Intanto si cercano sponsor per vecchie e nuove rotatorie. L’amministrazione ha dato mandato agli uffici di verificare l’interesse a rinnovare i contratti in scadenza e di aggiornare l’elenco delle aree sponsorizzabili inserendo anche l’ultima arrivata: la sospirata rotatoria all’intersezione tra via Ancona e via Don Battistoni in vista della sua ultimazione.