Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Venti artigiani in rete. Ecco “Il rumore dell’arte”

«L’artigianato artistico insieme all’enogastronomia, al paesaggio e all’architettura monumentale sono l’emblema della ricca pluralità dell’eccellenza della nostra regione», dice Elisabetta Grilli, responsabile Cna Artistico e Tradizionale Ancona. Al via da domani a Jesi la mostra mercato

JESI –  Al via da domani, giovedì 7 dicembre, “Il Rumore dell’Arte”. Si tratta di un progetto di promozione e commercializzazione delle eccellenze dell’artigianato artistico regionale a cui Cna Ancona ha dato vita con il supporto logistico della Fondazione Cassa di Risparmio di Jesi. L’inaugurazione della mostra mercato domani alle 17 a Palazzo Bisaccioni.

«L’artigianato artistico – spiega Elisabetta Grilli, responsabile Cna Artistico e Tradizionale Ancona – insieme all’enogastronomia, al paesaggio e all’architettura monumentale del nostro territorio, sono l’emblema della ricca pluralità dell’eccellenza della nostra regione, fattore economico e culturale su cui pensare un’economia che va oltre le produzioni più classiche espresse dai nostri distretti. Per tale motivo gli abbiamo dedicato questa grande iniziativa, che si rivolge a tutti i cittadini ma che è centrata in particolare sul flusso degli acquisti natalizi, al fine di promuoverci e farci conoscere».

L’esposizione/mercato è aperta tutti i giorni, dalle ore 15:30 alle ore 19:30, fino al 22 dicembre, con ingresso gratuito. Per l’occasione, 20 artigiani, coordinati dalla Cna, hanno dato vita ad una rete di imprese, costituita da: orafi, argentieri (ed altri materiali preziosi), liutai e fisarmonicisti, ceramisti, vetrai artistici, battitori del ferro, cartai (a mano), stampatori a ruggine, cappellai, sarti (su misura), restauratori tessili.