Vallesina, la carica dei 27 candidati sindaco

Dodici i Comuni chiamati alle urne il prossimo 26 maggio nei castelli di Jesi. A sfidarsi sono soprattutto liste civiche, ma non mancano i gruppi della Lega e del Movimento 5 Stelle

JESI – Sono dodici i Comuni della Vallesina chiamati al voto il prossimo 26 maggio. Alle urne, Castelbellino, Castelplanio, Maiolati Spontini, Mergo, Monsano, Montecarotto, Monte Roberto, Monte San Vito, Poggio San Marcello, San Marcello, San Paolo di Jesi, Staffolo. A sfidarsi sono soprattutto liste civiche, ma non mancano i gruppi del Movimento 5 Stelle e Lega.

Riflettori puntati sulla contesa dei “giganti”: a Castelplanio l’ex consigliere regionale Fabio Badiali se la dovrà vedere con il collega, ex parlamentare, Carlo Ciccioli. Quattro i candidati in corsa a Maiolati Spontini: l’attuale assessore Irene Bini, il pentastellato Leonardo Guerro, Tiziano Consoli, già sindaco di Poggio San Marcello, e Gabriele Mazzuferi.

Da segnalare, due Comuni con una sola lista ciascuno: San Paolo di Jesi, dove Sandro Barcaglioni tenta il bis, e Montecarotto, con Giuseppe Paoloni. Bisogna in ogni caso raggiungere il 50% + 1 degli aventi diritto al voto per proclamare ufficialmente il vincitore.

Quattro contendenti a Monte San Vito: Giovina Figliolia del M5S, Sonia Zito della Lega, il vicesindaco Claudio D’Angelo e l’ex consigliere provinciale, Thomas Cillo.
Roberto Campelli, sindaco di Monsano, ci riprova: contro di lui Luigi Pieralisi e Riccardo Pierandrei. Anche Pietro Rotoloni tenta il secondo mandato a San Marcello, che potrà ottenere solo battendo Graziano Lapi. Altri due sindaci vorrebbero prolungare la permanenza sullo scranno più alto del paese: Andrea Cesaroni a Castelbellino, che sfida Federica Carbonari, e Gabriele Giampaoletti a Monte Roberto, dove si è candidato anche Stefano Martelli.

Due pretendenti sia a Staffolo (l’ex sindaco Sauro Ragni e Monica Biagioli) che a Poggio San Marcello (Giuseppina Spugni e Renato Ioannacci), mentre a Mergo la Lega di Luigi Argalia proverà a vincere contro la civica di Luca Possanzini.

I Comuni della provincia di Ancona che, per naturale scadenza, saranno interessati alle elezioni amministrative nel 2019 sono:

– Agugliano (ab. 4.870),
– Arcevia (ab. 4.914),
– Barbara (ab. 1.408),
– Belvedere Ostrense (ab. 2.288),
– Camerata Picena (ab. 2.419),
– Castelbellino (ab. 4.763),
– Castelleone di Suasa (ab. 1.702),
– Castelplanio (ab. 3.482),
– Filottrano (ab. 9.622),
– Genga (ab. 1.875),
– Maiolati Spontini (ab. 6.175),
– Mergo (ab. 1.083),
– Monsano (ab. 3.353),
– Montecarotto (ab. 2.080),
– Montemarciano (ab. 10.110),
– Monte Roberto (ab. 3.026),
– Monte San Vito (ab. 6.706),
– Numana (ab. 3.716),
– Osimo (ab. 33.991),
– Ostra (ab. 6.743),
– Poggio San Marcello (ab. 731),
– Polverigi (ab. 4.327),
– San Marcello (ab. 2.069),
– San Paolo di Jesi (ab. 902),
– Sassoferrato (ab. 7.532),
– Serra de’ Conti (ab. 3.722),
– Serra San Quirico (ab. 2.967),
– Sirolo (ab. 3.856),
– Staffolo (ab. 2.290),
– Trecastelli (ab.7.577)