Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Ussita, malore fatale a Frontignano: muore un 47enne di Moie

Inutili purtroppo i soccorsi: il malore si è rivelato fatale per un 47enne di Moie di Maiolati Spontini, morto sulla pista di Frontignano appena uscito dal rifugio in cui aveva pranzato

Il comprensorio sciistico di Frontignano (foto dal sito del comune di Ussita)
Il comprensorio sciistico di Frontignano (foto dal sito del comune di Ussita)

MAIOLATI SPONTINI – Malore fatale oggi nelle prime ore del pomeriggio sulla pista da sci di Frontignano di Ussita, nel Maceratese. La vittima è un 47enne di Moie di Maiolati Spontini, che si era recato in montagna per un’escursione insieme a un gruppo di amici. Appassionato di sport invernali e di sci, l’uomo aveva approfittato della recente riapertura della stazione sciistica di Frontignano dopo oltre cinque anni dal terremoto del 2016 che aveva lesionato gli impianti di risalita.

Doveva essere insomma una domenica di divertimento all’aria aperta, sulla neve, ma si è invece trasformata in tragedia. All’uscita da un rifugio, dopo pranzo, è stato colto da un malore che gli è stato purtroppo fatale. Si è accasciato a terra privo di sensi. I presenti hanno lanciato l’allarme al 118, tempestivo, ma tuttavia inutile. Il cuore ha smesso di battere e non ha più ripreso. La salma è stata condotta a valle dagli uomini del Soccorso alpino e poi trasferita alla camera mortuaria dell’ospedale di Camerino dove domani sarà eseguita la visita necroscopica per accertare le cause del decesso. L’ipotesi è quella del malore fatale, ma la conferma arriverà solo all’esito dell’ispezione condotta dal medico necroforo. La notizia della tragedia si è abbattuta a Moie, dove il 47enne viveva con la famiglia, destando sconcerto e dolore.