L’università di Macerata e l’Arci insieme per il servizio civile

Attesi 17 volontari con due progetti sull’orientamento e sulle biblioteche. Per partecipare basta aver compiuto i 18 anni e non aver superato i 29. Ecco come fare richiesta

Volontari del Servizio Civile al Casb nel 2016 (Foto di repertorio)
Volontari del Servizio Civile al Casb nel 2016 (Foto di repertorio. Fonte, Unimc)

JESI – Anche quest’anno l’università di Macerata, in collaborazione con l’Arci Servizio Civile di Jesi, apre le porte ai volontari del servizio civile.

Due sono i progetti ai quali è possibile partecipare. “Incontriamoci all’Università” nasce per aiutare gli studenti nel processo di integrazione all’interno della realtà universitaria mediante il potenziamento delle azioni di informazione e di orientamento già attivate dall’ateneo. I posti disponibili sono quattro. Sono partner dell’ateneo l’agenzia per i lavoratori con disabilità Jobmetoo, l’Ente mazionale sordi e la Tipografia San Giuseppe. “Uni-Verso Biblioteca”, invece, è pensato per aumentare la partecipazione extra-studentesca agli eventi culturali organizzati dalle biblioteche Unimc e per supportare gli studenti aumentando il numero di eventi formativi e informativi sull’uso dei servizi bibliotecari e, infine, per migliorare il servizio di assistenza per il reference frontale mediante informatizzazione. I posti disponibili in questo caso sono tredici. Sono partner del progetto Edizioni Eum, Boing Srl, Biblioteca Statale di Macerata, Libreria Cavour, Premiata Fonderia Creativa, Associazione Duma.

Il servizio civile volontario dura dodici mesi, per un monte annuo di 1400 ore e 30 ore settimanali minime obbligatorie. Previsti venti giorni di permesso retribuito e attività di formazione a cura dell’Arci e dell’università di Macerata. A ogni volontario spetta un assegno mensile di circa 433 euro al mese. Le conoscenze acquisite saranno attestate, ognuno per il proprio ambito, sia da Legambiente Scuola e Formazione sia da Arci Servizio Civile. Per partecipare basta aver compiuto i 18 anni e non aver superato i 29; essere un cittadino europeo o non comunitario regolarmente soggiornante in Italia.

Il bando scade il 28 settembre e può essere consultato sul sito www.arciserviziocivile.it e www.unimc.it.