Jesi, tre nuovi vigili urbani in servizio

Il Comune ha proceduto all'assunzione di personale per la Polizia Locale, il cui organico è ancora al di sotto di quanto prevede la normativa. Già operativi i nuovi agenti

polizia locale
La sede della Polizia Locale in piazza Indipendenza

JESI – Sono già operativi i tre nuovi agenti della Polizia Locale che il Comune ha deciso di assumere. Vanno ad aggiungersi al collega vincitore del recente bando, in servizio dallo scorso 1 giugno. Una bella boccata d’ossigeno per il Corpo diretto dal comandante Cristian Lupidi, da tempo sotto organico e costretto a fare letteralmente gli straordinari per rispondere alle innumerevoli richieste provenienti dalla città, soprattutto nel periodo estivo in cui l’orario si estende fin dopo l’ora di cena.

L’amministrazione, prima di scorrere la graduatoria del concorso effettuato qualche mese fa, ha tentato la strada della mobilità volontaria di vigili da altri enti, ma nonostante la disponibilità di alcuni candidati, i rispettivi Comuni di appartenenza non hanno concesso il nulla osta al trasferimento. I tre nuovi agenti, in piazza Indipendenza da lunedì 1 luglio, saranno sottoposti al periodo di prova di sei mesi, terminato il quale diventeranno a tutti gli effetti dipendenti a tempo indeterminato del comune di Jesi.

A fine 2018, il Corpo era composto da 27 unità: un comandante, 5 capitani, un tenente, 3 vigili Scelti, 17 agenti, due impiegati amministrativi e due esecutori amministrativi. Nell’arco del 2018 sono state 11.389, per un valore di 806.371 euro, le infrazioni al Codice della Strada rilevate (12.166 nel 2017 per 773 mila euro, 12.640 nel 2016 per 755 mila). 147 per un valore di 29.738 euro quelle amministrative.