Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Tragico incidente di Cerreto d’Esi: l’ultimo addio a Marco “Panda” Novelli al crossodromo

La salma del motociclista è accolta alla Casa del Commiato di Bondoni, da domani 25 ottobre sono possibili le visite alla camera ardente

Marco Panda Novelli

JESI – Romberanno i motori, simbolicamente, per un’ultima volta in quel luogo che tanto aveva amato fin da piccolo. E sarà un rombo da far sentire fino al cielo, quello con cui i centauri delle Marche saluteranno uno di loro, Marco “Panda” Novelli, il 60enne jesino vittima di un terribile incidente giovedì scorso, lungo la strada delle Serre, tra Fabriano e Cerreto d’Esi.

Il Panda, così era conosciuto nel mondo dei motori, era in sella al suo Ktm. Pilastro dell’Enduro delle Marche, Novelli lascia nel dolore la moglie Giuliana, i familiari, gli amici, i colleghi di FarmaCentro e tantissimi “fratelli” su due ruote.

La salma, composta alla Casa del Commiato di Bondoni (via dell’Industria, 3) a Castelplanio, è accolta nella sala Virgilio dove è stata allestita la camera ardente. Domani 25 ottobre, dalle 8,30 sarà possibile fare una visita e porgere un ultimo saluto prima dei funerali, che saranno celebrati lunedì 26 ottobre alle ore 15 al Crossodromo “Alvaro Peverieri” di via Acquasanta. Poi la salma sarà cremata e le ceneri custodite in forma privata.