Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Tragedia a Scorcelletti, giovane padre trovato morto in casa

Alessandro Brazzini, 40 anni, è stato rinvenuto senza vita dal padre Enrico nella sua abitazione. Lascia la moglie e due figli. Il ricordo del circolo Pertini

Scorcelletti, frazione di Castelbellino

CASTELBELLINO – Tragedia nella frazione di Scorcelletti. Alessandro Brazzini è stato trovato morto in casa. Aveva 40 anni. Lascia la moglie e due figli. A fare la terribile scoperta, il padre Enrico, conosciuto in città per i suoi trascorsi politici e l’attivismo nelle associazioni locali.

Era solo in casa in quel momento e stava lavorando al computer. Allarmato dalle mancate risposte, il papà si è precipitato nell’abitazione del figlio, riuscendo ad entrare. Ha provato a chiamare i soccorsi, ma non c’è stato nulla da fare. Alessandro Brazzini era un ragazzo speciale, benvoluto da tutti, sempre disponibile, amante del calcio. In tanti lo conoscono per i suoi trascorsi da portiere in svariate squadre della città. Sarà l’autopsia a chiarire le cause del decesso.

«I soci del circolo di cultura politica Sandro Pertini – si legge in una nota – partecipano commossi al grande dolore che ha colpito il presidente Enrico Brazzini per la improvvisa e drammatica scomparsa del figlio Alessandro. Si stringono affettuosamente a lui, alla signora Giuliana e, in particolare, ai piccoli Lorenzo e Aurora ai quali Alessandro era legato da un affetto straordinario».

Anche la società sportiva Spes Jesi si unisce al cordoglio: «La USD SPES JESI, appresa con incredulità e profonda amarezza la notizia dell’improvvisa scomparsa di Alessandro Brazzini, tesserato con la società nei gloriosi anni del settore giovanile, si stringe al dolore dei famigliari colpiti negli affetti più cari in questo particolare momento. Ricorderemo per sempre il tuo sorriso che non mancava mai neanche dopo una sconfitta. Ciao Brazzo!!».

I funerali si svolgeranno lunedì 15 giugno alle 10 nella chiesa di San Francesco di Assisi a Jesi.