Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

I Titans BK Jesi in canile per promuovere una raccolta fondi

La squadra di pallacanestro, in serie D, per il pubblico che seguirà le gare emetterà un biglietto simbolico: «A noi come società non viene nulla ma con un euro a partita si potrebbe raccogliere qualcosa di importante per questa realtà»

Titans BK Jesi
Titans BK Jesi

JESI – Dirigenti e giocatori dei Titans BK Jesi in visita al canile di via Zanibelli per aiutare la onlus che lo gestisce, I Miei amici animali, promuovendo una raccolta fondi.

«Abbiamo appreso delle difficili condizioni in cui si trovavano a lavorare gli operatori del canile e in cui versavano gli animali – spiega Andrea Laudazi, dello sponsor Vallesina Bio – Cerchiamo di essere molto attenti a livello sociale: i Titans sono una società nata nel 2014 dalla passione per la pallacanestro. Uno dei soci è Renato Borocci della Onlus “Orizzonti sportivi” che fa volontariato in Camerun: la solidarietà è quindi parte importante di questa società sportiva. In serie D non facciamo pagare il biglietto, da qui l’idea di metterne uno simbolico: a noi come società non viene nulla ma con un euro a partita si potrebbe raccogliere qualcosa che per arrivare insieme ad una cifra sufficiente a sostenere i volontari del canile». L’associazione che si occupa della gestione del canile di Jesi e di Moie, ospita nelle due strutture oltre 200 cani e altrettanti gatti per un totale di circa venti volontari.

«Un volontario del canile verrà alle partite – continua Laudazi – al pubblico chiediamo una donazione, anche simbolica. Speriamo così di coinvolgere il pubblico, farci conoscere e far capire che siamo una società con voglia di fare, oltre che ovviamente di aiutare l’associazione. Ho a cuore il volontariato e confrontandomi con gli altri abbiamo deciso di devolvere per la gestione del canile quel che riusciamo a raccogliere. La cosa migliore che possiamo fare nel nostro piccolo è aiutarci a vicenda, soprattutto in momenti di difficoltà economica. Speriamo che il supporto del pubblico giunga il prima possibile e invitiamo tutti ad affluire numerosi già dalla prima sfida del 20 gennaio prossimo alla palestra “Stefano Filonzi, del Cuppari». Le partite in calendario sono: il 20 gennaio contro Aesis Novantotto, il 3 febbraio contro Pol.Adriatica Sport PS, il 17 febbraio la partita con Marotta Basket ASD, il 3 marzo contro Taurus Basket Jesi, il 17 marzo contro Pall. Fermignano e il 7 aprile contro ASD Basket Fanum. «La speranza – conclude Laudazi – è che altre realtà possano contribuire a questa causa o metterne in campo altre».