Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

La The Supporter Jesi si rinforza con Flavio Gay

L'aurora sceglie il play-guardia classe 1998 per tentare di risollevare la squadra e schiodarla dai bassifondi della classifica di serie B

JESI – Arrivano i primi rinforzi per la The Supporter Jesi. La scelta è caduta sul play-guardia Flavio Gay. L’atleta, proveniente dalla Serie A2 di Capo d’Orlando, ha firmato un contratto fino a fine stagione con un’opzione anche per la prossima. 

Così lo descrive la società: «Esterno classe 1998 di 185 centimetri per 78 chili, Gay è uno dei migliori talenti usciti dall’importante settore giovanile del College Basket di Borgomanero. Realizzatore puro, capace di giocare sia in uno contro uno con rapidità, che colpendo dall’arco dei 6.75, Flavio è una combo guard che può agire indistintamente da numero “1” come da numero “2”.  Dopo le prime esperienze senior con la maglia del College Basket, Gay inizia il suo giro d’Italia che lo porterà prima a Barcellona Pozzo di Gotto, in Sicilia, e poi a Faenza da sesto uomo e a Pescara con un ruolo sempre più da protagonista, con la ciliegina della vittoria del campionato con gli abruzzesi nel 2018-19. L’anno successivo, quello della sospensione a causa del Covid, Gay è protagonista di una straordinaria stagione a Cecina, fatta di 22,6 punti di media in 34 minuti con 8,5 rimbalzi e 5,2 assist, tirando poi con il 51% da 2 punti e il 32% da 3. Un’annata, questa, che gli vale la chiamata in A2 da Capo d’Orlando, dove, sotto la guida di Marco Sodini e insieme a uno jesino doc come Samuele Moretti, si rende pedina fondamentale andando in crescendo e passando dagli 8 punti in 23’ con 2,3 rimbalzi e 1,5 assist della prima fase ai 12,4 di media in 25’ con 4 rimbalzi e quasi 2 assist della seconda, quella in cui Capo d’Orlando ipoteca la permanenza in A2. Un fatturato replicato nello scorcio di questa stagione con la maglia dell’Orlandina dove, prima dell’approdo a Jesi, Gay produce 10 punti, 2.7 rimbalzi e 4,5 assist in 24 minuti sul parquet».

«Abbiamo fatto un considerevole sforzo economico per mettere a disposizione del coach e dei ragazzi il giocatore migliore disponibile sul mercato – afferma l’amministratore unico arancioblu Altero Lardinelli -. Siamo convinti che il suo innesto farà fare un salto di qualità alla squadra. Voglio ringraziare per questo gli sponsor, in particolar modo Circleproject, per aver reso possibile questo nostro importante intervento sul mercato».