Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Villaia, un Verdicchio da medaglia d’oro

Il Classico Superiore DOC di Tenute Pieralisi ha conquistato il prestigioso riconoscimento al Decanter World Wine Awards 2018. «Un premio che ci gratifica e nobilita ulteriormente il nostro progetto», dice Andrea Pieralisi

Tenute Pieralisi. Da destra l'imprenditore Gennaro Pieralisi e gli enologi Carlo Ferrini (maglia nera) e Simone Schiaffino, l'amministratore delegato Andrea Pieralisi

JESI – «Un premio internazionale che ci gratifica e nobilita ulteriormente il nostro progetto». Così Andrea Pieralisi commenta la medaglia d’oro ottenuta al Decanter World Wine Awards 2018 per il Villaia, Verdicchio dei Castelli di Jesi DOC Classico Superiore. «Un riconoscimento che premia il nostro lavoro», rimarca l’amministratore delegato di Tenute Pieralisi.

I Decanter World Wine Awards (DWWA) sono il più grande e prestigioso concorso vinicolo al mondo. Giudicato dai più autorevoli esperti e professionisti del wine business, i DWWA sono riconosciuti a livello internazionale per l’affidabilità del loro rigoroso processo di degustazione e selezione. Più di 270 i giudici, tra cui numerosi Masters of Wines, che hanno assaggiato i quasi 17.000 vini in gara.

Villaia

«Il Villaia ha conquistato tutti perché è davvero un vino che sa regalare emozioni – spiega l’azienda Tenute Pieralisi -. È frutto di un progetto molto ambizioso che coinvolge l’intera azienda e la sua filosofia di produzione: processi produttivi orientati al profondo rispetto del territorio e dei naturali cicli della vite, tecniche rispettose degli standard vegani e biologici, pratiche enologiche semplici e mai invasive per valorizzare la tipicità delle uve prodotte nei propri vigneti. Il Villaia è un Verdicchio realizzato con uve Verdicchio in purezza provenienti da un singolo vigneto, raccolte perfettamente mature e vinificate naturalmente, senza l’aggiunta di lieviti selezionati. Al naso il vino è delicatamente aromatico con note di erbe selvatiche e frutta. In bocca è fine e penetrante».

«Splendidamente bilanciato da una vibrante acidità, vanta una consistenza vellutata che rende estremamente difficile non berlo. Il mio consiglio: fatelo!». Questo è stato il commento del Masters of Wine Nicholas Belfrage a proposito del Villaia. «Non ce lo aspettavamo questo riconoscimento, pur sapendo quanto impegno e quanta passione ci abbiamo messo – evidenzia Andrea Pieralisi -. Per cui ci fa anche più piacere la medaglia d’oro. I vini biologici di Tenute Pieralisi stanno andando molto, molto bene, siamo davvero soddisfatti. E fra poco usciremo con il metodo classico».