Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Tennis, parte l’ITAS Open – Memorial Romano Cacciani al Circolo

Partite dal 5 al 15 luglio a Jesi. «Nella città delle balette seicentesche si onora una tradizione vera» dice l'assessore allo sport Ugo Coltorti. I vincitori delle ultime tre edizioni Daniele Giuliani, Filippo Leonardi e Samuele Ramazzotti a caccia del bis ma la lotta sarà ardua in un appuntamento che vede alzarsi ancora il livello

Brindisi per l'ITAS Open - Memorial Romano Cacciani: da sinistra Donatella Vici, Maurizio Ceci, Ugo Coltorti, Simone Cola, Gianluca Mucelli, Alessandro Carbonari e Claudia Cacciani.

JESI – «Nella città delle balette, che hanno dimostrato come a Jesi qualcosa di analogo a questo sport si giocasse, e proprio qui vicino, già nel Seicento, un appuntamento come questo non poteva mancare. E come amministrazione comunale siamo orgogliosi di portare il nostro saluto». Così, nella Sala del Lampadario del Circolo Cittadino, l’assessore allo sport Ugo Coltorti nel presenziare al lancio della quinta edizione del Torneo ITAS Open di tennis, da quest’anno anche “Memorial Romano Cacciani”, che dal 5 al 15 luglio prossimi sarà di scena sui tre campi in terra rossa di via del Molino.

I campi del Circolo Cittadino, scenario dell’ITAS Open – Memorial Romano Cacciani

Undici serate di tennis da godersi nel cuore dell’estate, partite al via ogni giorno intorno alle 17, l’ambiente all’aperto del Circolo ideale per stare insieme fra sport e momenti conviviali. Montepremi che sale a 8 mila euro. «Un appuntamento di livello, il primo della provincia, al quale siamo felici di essere riusciti a dare continuità, fino ad attrarre nuovi sponsor e a fare da stimolo al movimento su tutto il territorio – dice l’avvocato Gianluca Mucelli, presidente del Circolo Cittadino- Quest’anno ai nastri di partenza ci saranno ancora i tre vincitori delle ultime edizioni: Daniele Giuliani, Filippo Leonardi, Samuele Ramazzotti. Altro segnale importante». Al fianco del Circolo sin dall’inizio c’è l’agenzia ITAS di Jesi- Ancona- Fabriano di Simone Cola: «Qui ho trovato subito un partner ideale per pensare in grande. E nello spirito di squadra che si è venuto a creare, Claudia ha portato il suo entusiasmo». Claudia è Claudia Cacciani, guida di Vesmaco e figlia di Romano, fondatore dell’azienda scomparso un anno fa, nuovo sponsor al fianco del torneo. «Spero di poter dare qualcosa di mio a ciò che egregiamente è stato costruito negli anni. Con il piacere di poter ricordare nella maniera più giusta, mio padre, l’uomo e l’imprenditore».

Il tavolo della presentazione del quinto ITAS Open- Memorial Romano Cacciani

Il Maestro Alessando Carbonari, guida della Scuola Tennis del Circolo, ricorda la «crescita in sette anni della scuola, con giovanissimi dai 4 ai 17 anni, e aperta a tutti, dai principianti ai livelli più alti. Con la volontà di investire per crescere». L’attenzione ora passa al campo.