Casa del Materasso Jesi
Casa del Materasso Jesi
Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Garden Europa Azienda Florovivaistica
Garden Europa Azienda Florovivaistica

Teatro e musica per un Natale di solidarietà

Sono due gli appuntamenti prefestivi che si terranno a Jesi domani, 22 dicembre, e sabato 23. Al Palazzo della Signoria andrà in scena lo spettacolo di Vittorio Graziosi, mentre al Moriconi saranno i cori a trasmettere il vero significato delle feste

JESI – Natale fa rima con solidarietà a Jesi dove per questo fine settimana sono in programma due eventi che, seppur diversi tra loro, hanno il nobile obiettivo.

la storia di sashaSarà devoluto alla Croce Rossa Italiana di Jesi e servirà per l’acquisto di nuove attrezzature sanitarie l’incasso di “La storia di Sasha”, lo spettacolo a ingresso libero che si terrà domani, venerdì 22 dicembre, alle ore 18.30 all’interno della sala maggiore di Palazzo della Signoria. “La storia di Sasha”, scritto e sceneggiato da Vittorio Graziosi, interpretato da Antonio Lucarini, con le musiche di Giovanni Brecciaroli e l’intervento artistico del pittore Massimo Nesti. «Quello di Sasha è un percorso di smarrimento e redenzione – spiega Graziosi -. È una storia a cui tengo molto, intanto perché è vera ed è nata dall’incontro con la mamma di Alexander, un ragazzo ricoverato nel reparto oncologico cui erano stati devoluti i proventi del mio racconto “Sangue di Rosa Scarlatta” pubblicato nel 2008. Il giovane purtroppo non ce l’ha fatta, ma ho cercato di farlo rivivere attraverso il racconto delicato e intenso che la mamma mi ha fatto di lui. Il suo viaggio alle radici del dolore è un esempio di forza, coraggio e amore per la vita che ogni volta si rinnova».

Vittorio Graziosi, jesino, ha pubblicato nel 1998 il suo primo libro e da allora non ha smesso di riscuotere consensi di pubblico e di critica. È stato insignito del titolo di “Cavaliere della Pace” dal Centro Internazionale per la Pace fra i popoli di Assisi e ha ricevuto la medaglia al merito culturale per la promozione dei rapporti Italia-Ucraina. Il 29 novembre scorso una menzione speciale al Senato della Repubblica per l’impegno profuso nella lotta contro i pregiudizi sul peso e per la promozione sotto il profilo culturale, sociale e giuridico dei diritti di chi è affetto da obesità e disturbi del comportamento alimentare.

Come ormai da tradizione sabato sera, ore 21.15, al Moriconi ci sarà la Rassegna Polifonica per il progetto solidale “L’Orto del Sorriso”. Saranno la Corale “Brunella Maggiori”, il Coro “Regina della Pace” ed il Coro “Federico II” a dare vita a questa serata sarà aperta dal Coro più vecchio dei tre, “Regina della Pace”, fondato nel 1979 con alle spalle esperienze musicali sia in Italia, come quella di fronte al Presidente della Repubblica nella cappella interna del Quirinale, che all’estero (Germania, Repubblica Ceca, Croazia). Nel suo programma di canti di epoche diverse il gruppo diretto dal Maestro Diego Pucci si avvarrà della collaborazione vocale del soprano Elisabetta Amici e del tenore Luca Mancini. Il secondo coro ad esibirsi è il neonato “Federico II”, appena due anni di vita su iniziativa di un gruppo di appassionati. Il coro è diretto dal Maestro Paolo Devito, affiancato alla tastiera dal Maestro Mirella Dirminti. La chiusura della serata musicale sarà affidata alla Corale “Brunella Maggiori” diretta da Stefano Contadini che ha scelto un programma ispirato alla tradizione italiana del canto natalizio. Il concerto è l’occasione per porre attenzione sul progetto “L’Orto del Sorriso” di via Calabria.

agrturismo il gelso fabriano
Sì con te superstore Jesi Il Torrione