Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Jesi, stop definitivo al mercato settimanale in piazza Colocci

L'amministrazione sceglie di spostare altrove i banchi per «ammirare la maestosità di palazzo della Signoria», sede della biblioteca e della Salara

Palazzo della Signoria
Palazzo della Signoria, la torre vista dall'esterno

JESI – Niente più mercato in piazza Colocci. I banchi degli ambulanti, presenti nelle mattine del mercoledì e del sabato, verranno spostati altrove, come già accade da quando sono stati avviati i lavori di riqualificazione dell’area.

«Tale disposizione – spiega la giunta Bacci – è stata concepita al fine di consentire, ai fruitori della piazza, di ammirare la maestosità del Palazzo della Signoria, l’edificio pubblico più rappresentativo della città che, oltre ad accogliere i servizi delle Biblioteca Planettiana e della Salara, ospita manifestazioni e convegni ed è altresì soggetto ad aperture serali e nei fine settimana, vista la sua notevole valenza anche sul piano turistico». Un ritorno dei commercianti, infatti, a detta del Comune, «genererebbe un eccessivo impatto sulla nuova piazza facendo venir meno l’intento del progetto di riqualificazione di Piazza Colocci, ovvero l’idea di restituire ai fruitori della piazza uno spazio pubblico libero da ingombri invasivi e migliorare la sicurezza ed incentivare la viabilità pedonale ed il turismo».

Sarà il consiglio comunale, giovedì 30 luglio, ad approvare «la soppressione quale area mercatale di Piazza Colocci ed il conseguente trasferimento definitivo degli operatori per commercio su area pubblica, peraltro già trasferiti temporaneamente, nelle altre piazze già sede di mercato ove esistono sufficienti posteggi liberi».