Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Statua Pergolesi, da Padova un esperto per valutarne le condizioni

Con l'uso di particolare strumentazione, l'esperto ha eseguito gli esami necessari per valutare le condizioni del monumento dedicato al compositore in vista dell'arretramento

Piazza Pergolesi
Piazza Pergolesi con la recinzione a vista, senza teli

JESI – Sono state svolte questa mattina le verifiche sul monumento dedicato al compositore jesino Giovanni Battista Pergolesi, prossimo al “trasloco” per il restyling della Piazza a lui intitolata.

Piazza Pergolesi
Il cantiere di Piazza Pergolesi

È stata affidata ad uno specialista di valutazioni sullo stato di conservazione di opere d’arte e monumenti, l’analisi di come è stato costruito ed in che condizioni si trova oggi il monumento. Si tratta del dottor Pietro Rosanò di Padova, chimico esperto di diagnostica applicata ai beni culturali e consulente per il restauro di beni di interesse storico artistico e monumentale. Rosanò, con il supporto di una particolare strumentazione tecnica, questa mattina ha effettuato le opportune verifiche che gli permetteranno di avere un quadro complessivo sulle diverse parti che compongono il monumento.

Entro due settimane il professionista comunicherà i risultati al Comune di Jesi e alla direzione dei lavori, così che si potrà poi procedere ad individuare il restauratore. Quest’ultimo, sulla base dei dati raccolti, elaborerà il progetto per la migliore imbragatura del monumento al fine di spostarlo nella maniera ottimale. L’operazione di spostamento del monumento a Pergolesi sarà effettuata una volta che la Soprintendenza avrà approvato la variante presentata dallo studio Sardellini Marasca rispetto al progetto originario vincitore del concorso di idee.