Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Jesi, spunta fuori il debito per una rotatoria

Il Consiglio comunale sarà chiamato ad approvare il risarcimento per un privato relativamente a opere di viabilità. Un esborso non previsto in bilancio

Via Cartiere Vecchie a Jesi

JESI – Ammonta a 13.500 euro il debito fuori bilancio che il consiglio comunale dovrà approvare lunedì 24 giugno. Riguarda l’occupazione di un’area nell’ambito dei lavori di realizzazione della rotatoria fra viale Don Minzoni e via Cartiere Vecchie. Il proprietario del terreno ha presentato ricorso in Tribunale, vincendo la causa e condannando appunto il Municipio al risarcimento. Maggioranza e opposizione dovranno pertanto ratificare tale spesa, non preventivata nel prospetto previsionale.

La prima commissione consiliare “Regolamenti – Affari istituzionali – Risorse umane e strumentali – Partecipazione e decentramento – Finanze e Sviluppo economico” è convocata domani, venerdì 21 giugno, in Municipio per trattare la questione con i tecnici, che illustreranno appunto la sentenza. In discussione, inoltre, il nuovo regolamento per l’assegnazione degli alloggi di edilizia residenziale pubblica sovvenzionata.

Numerose le interrogazioni e mozioni. Jesi in Comune chiederà chiarimenti sul capitolato delle mense, sulla riqualificazione della piscina comunale, sulla scuola di via Asiago, sul nuovo ripetitore della stazione ferroviaria e sulle presenze dei consiglieri in aula. Anche il Pd pretenderà approfondimenti su alcune questione, primo fra tutti il blackout dei semafori in città. Si preannuncia una seduta infuocata. Molto probabile il punto sui lavori in centro storico dell’assessore Roberto Renzi.