Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Spostamento edicola Piazza Pergolesi, la Giunta ha ricevuto Andrea Pieralisi. Ipotesi San Nicolò più concreta

L'imprenditore convocato a seguito della petizione contro lo spostamento del chiosco. «Credo che la soluzione a fianco della chiesa possa essere quella migliore. Le firme raccolte hanno avuto una grande importanza», ha detto alla fine

Andrea Pieralisi e Luciano Montesi
Andrea Pieralisi e Luciano Montesi in Comune, in attesa di essere ricevuti dalla Giunta

JESI – «Credo che, a questo punto, la proposta di spostare l’edicola di Piazza Pergolesi vicino alla chiesa di San Nicolò – come chiedono i due proprietari – sia un sentiero percorribile. È una mia impressione confortata dal confronto di questa mattina».

L’imprenditore Andrea Pieralisi, promotore della petizione popolare (raccolte 375 firme in pochi giorni, “consegnate” il 18 gennaio scorso) a sostegno del chiosco di riviste e giornali che rischiava di scomparire anche dai dintorni della piazza, ha risposto proprio oggi, 29 gennaio, alla convocazione della Giunta alla quale ha illustrato nel merito l’iniziativa.

In un primo momento la convocazione era per le 12, poi anticipata alle 9.30, orario d’inizio della riunione di Giunta di questa settimana. Una mezz’ora con Sindaco e assessori, per uno scambio di vedute, e alle 10 tutto era concluso.

Gli assessori Ugo Coltorti, Marialuisa Quaglieri, la dirigente Francesca Sorbatti e, di spalle, Roberto Renzi

Ad accompagnarlo anche Luciano Montesi, firmatario, che aveva messo a disposizione il proprio ufficio presso il distributore L.M. di via Roma per la raccolta firme, raccolta che era avvenuta anche in altri due punti, il bar Hakuna Matata, di via Coppi, e il negozio di abbigliamento per bambini “La Fiorentina“, di corso Matteotti.

 

 

«L’incontro è stato molto cordiale – spiega Andrea Pieralisi  -. Tutti hanno ben chiara quale sia la situazione. L’amministrazione comunale ora, grazie anche alla petizione, potrà arrivare a una forma di accordo che sia soddisfacente per le parti in causa».

Andrea Pieralisi e Luciano Montesi
L’incontro è durato mezz’ora

Sullo sfondo, comunque, rimane il progetto complessivo di restyling relativo a Piazza Pergolesi, al quale si metterà mano a partire da lunedi 5 febbraio con un primo sopralluogo tecnico ma «ribadisco, comunque – ha proseguito l’imprenditore – l’assurdità dell’intero progetto e, dentro tutta questa assurdità, dico pure che la nostra missione si è conclusa».

Andrea Pieralisi, Ugo Coltorti, Luciano Montesi
All’uscita dalla Sala Giunta con l’assessore Ugo Coltorti

Luciano Montesi, dal canto suo, sottolinea che «il sindaco Massimo Bacci ha posto l’accento sul fatto che le firme raccolte fossero state tante e hanno finito per avere un loro peso specifico nel confronto tra le parti. D’altronde, riferendosi al progetto, il primo cittadino ha ribadito come esso sia opera di una decisione presa nel 2005 da altra amministrazione e che loro stanno portando a compimento. L’edicola va spostata, si cercherà di trovare una sistemazione idonea e anche di venire incontro finanziariamente ai due soci – edicolanti, Paolo Tomassetti e Andrea Belegni. E ha proposto, ma non la ritengo un’idea praticabile, di far raccogliere una somma anche tra tutti noi firmatari».