Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Sport senza confini: alla Palestra Filonzi con rifugiati, studenti e sportivi

All'evento parteciperanno la Nazionale Italiana Calcio Amputati e una rappresentanza della Jesina Calcio Femminile per discutere dell'abbattimento delle barriere fisiche e di genere nel mondo dello sport

rifugiati-Cuppari
"Sport sena confini" un momento della scorsa edizione

JESI – “Sport sena confini” è l’iniziativa che si svolgerà sabato 28 aprile alla palestra Stefano Filonzi di Jesi. Organizzato dal Gus Gruppo Umana Solidarietà G. Puletti, l’evento vuole essere anche una riflessione sulle barriere fisiche e di genere che ci sono nel mondo dello sport.

«Si tratta di un evento di sport ed inclusione sociale – spiega il referente del Gus Fabrizio Fulginei – a conclusione del progetto che si è svolto quest’anno con i ragazzi del Cuppari e i rifugiati». Nella palestra del Cuppari, a partire dalle 10.30, ci saranno i ragazzi del Cuppari e gli operatori del Gus, delegazioni in rappresentanza della Nazionale Italiana Calcio Amputati con il difensore Luigi Magi da Pesaro, il “bomber” Daniele Piani da Bergamo e Lorenzo Marcantognini da Fano, il portiere della nazionale Pier Cardin da Torino. Non mancheranno le ragazze della Jesina Calcio Femminile, che con i colleghi interverranno sul tema dell’ abbattimento delle barriere nel mondo dello sport.

La mattinata sarà arricchita dal racconto di un beneficiario del progetto Emergenza Prefettura Jesi gestito dal Gus e dell’Istituto Cuppari. Verranno inoltre premiati tutti i partecipanti al torneo “Sport Senza Confini”, le diverse classi dell’istituto e le squadre del GUS che dal novembre 2017 ad oggi hanno dato vita a questa importante attività di sport ed inclusione sociale, con ottimi risultati. A premiare i partecipanti al progetto saranno gli assessori Luca Butini, Ugo Coltorti e Marisa Campanelli. La mattinata terminerà con una esibizione nel campo di calcio della palestra Filonzi a cura dei rappresentanti delle varie Associazioni e squadre presenti.