Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Spettacoli che fanno bene all’umore e alla solidarietà

Teatro e musica per ricordare Carlo Urbani. La Federazione Italiana Teatro Amatori organizza una serie di eventi a scopo benefico tra Jesi e Montecarotto per omaggiare il medico di Castelplanio che per primo riuscì a identificare e classificare la Sars

JESI – A Jesi e Montecarotto teatro e musica solidale in nome di Carlo Urbani. La Federazione Italiana Teatro Amatori omaggia il medico di Castelplanio che per primo riuscì a identificare e classificare la Sars. L’occasione rientra nell’anniversario della sua morte, avvenuta il 29 marzo del 2003. Si inizia giovedì 30 marzo ore 21.15 con la a “mini rassegna” di solidarietà al Teatro Moriconi di Jesi e la commedia sentimentale di Neil Simon “A piedi nudi nel parco”, proposta dalla compagnia CFD di Macerata.«Il teatro amatoriale nelle Marche sta facendo passi da gigante, grazie anche ai corsi di formazione che l’Associazione offre attraverso la Scuola di Recitazione di Potenza Picena – ha sottolineato la presidentessa Federica Bernardini – Gli attori coinvolti negli spettacoli saranno circa venti e l’dea dei due eventi parte dall’esigenza di rendere un sentito omaggio ad un personaggio straordinario, grande amante ed estimatore del teatro».  Prossimi appuntamenti: giovedì 6 aprile, sempre alle 21.15 al Moriconi, sarà invece la volta de “Gli allegri chirurghi” di Ray Cooney, spettacolo comico esilarante realizzato dalla compagnia Re Cremisi di Ancona. Il biglietto d’ingresso è di 12 euro a spettacolo. Oltre ai due eventi teatrali, il 29 marzo alle 21:30 ci sarà anche un concerto di musica lirica presso il teatro comunale di Montecarotto con il pianista Carlo Morganti, la soprano Paola Antonucci e il baritono Giampiero Ruggeri, con ingresso a offerta. Gli incassi delle serate saranno infatti devoluti all’Associazione Italiana Carlo Urbani, presieduta da Emilio Amadio.