Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Jesi, spaccio agli “Orti Pace”: quarto pusher arrestato

Uno spacciatore 30enne è stato arrestato all'atto di cedere una dose di hashish a un coetaneo. Si tratta del quarto arresto presso i giardini

I carabinieri della Compagnia di Jesi

JESI – Quarto pusher arrestato dai Carabinieri della Compagnia di Jesi. È successo ieri pomeriggio – 4 aprie – ai giardini “Orti Pace”, trasformatisi ormai da parco della pace a teatro dello spaccio anche in pieno giorno. Ieri l’ultimo intervento, in ordine di tempo, del Nucleo Operativo dei Carabinieri di Jesi che ha consentito di arrestare uno straniero 30enne che spacciava una dose di hashish ad un altro straniero, anche questo trentenne.

I militari dopo un periodo di osservazione dei movimenti dei due soggetti, quando erano certi dell’attività di spaccio che si stava consumando, sono intervenuti insieme alla Radiomobile, cogliendo in flagranza di reato la cessione dello stupefacente in cambio di denaro. Lo spacciatore è stato arrestato, sequestrati la droga (poco meno di un grammo di hashish) e il denaro ceduto per pagare la dose (20 euro). Come detto, questo è il quarto arresto operato dai Carabinieri di Jesi ai giardini Orti Pace, nell’ambito delle attività preventive per il contrasto e la repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti, con servizi mirati predisposti dal Comando Provinciale di Ancona.

Un’attività mirata, costante che dall’inizio dell’anno ha permesso ai Carabinieri di Jesi guidati dal Maggiore Simone Vergari di segnalare alla Prefettura ben 19 assuntori di stupefacenti, denunciarne 2 per detenzione illegale di stupefacenti ai fini di spaccio e arrestarne 4 per spaccio. L’attività di controllo e prevenzione dei Carabinieri si sta concentrando prioritariamente nei giardini Orti Pace dove proprio i residenti avevano lanciato l’allarme per lo spaccio in un giardino multietnico frequentato spesso dalle famiglie del quartiere con i loro bambini, ma in realtà ha un raggio d’azione più ampio che contemporaneamente si estende ai luoghi considerati punto di aggregazione di giovani e anziani, piazze, giardini pubblici.

Specificatamente agli “Orti Pace” di via setificio sono stati segnalati 8 soggetti quali assuntori di stupefacenti, una persona è stata denunciata per detenzione illecita di droga e 2 persone sono state arrestate per spaccio. I servizi preventivi dei militari jesini per reprimere lo spaccio di sostanze stupefacenti continueranno incessanti con l’obiettivo di restituire alla collettività parchi e giardini fruibili senza l’insidia dello spaccio o del vandalismo, come già avvenuto per il Parco del Vallato dove è stato pressoché azzerato il fenomeno dello spaccio.

I controlli antidroga nei parchi di Jesi