Spaccio a Jesi, giovane ricercato finisce nella trappola dei Carabinieri

Blitz al parco del Vallato per contrastare il dilagare di stupefacenti: i militari erano sulle sue tracce da tempo perché condannato a tre anni di reclusione

L'auto dei carabinieri al Parco del Vallato
L'auto dei carabinieri al Parco del Vallato

JESI – Blitz al parco del Vallato per contrastare lo spaccio di stupefacenti. I Carabinieri della Compagnia di Jesi, impegnati da ormai un anno al contrasto dei fenomeni criminosi in quell’area, sono riusciti a mettere le manette ai polsi di un giovane ricercato da tempo dalle varie forze dell’ordine.

Il ragazzo, un 21enne, era ricercato da gennaio scorso: doveva infatti espiare una condanna alla pena di tre anni di reclusione perché colto in possesso di sostanze stupefacenti destinate allo spaccio cittadino. Ogni volta che polizia e carabinieri intervenivano nell’area del parco, si mescolava alle persone che se ne andavano – alcune con fretta sospetta – per darsi alla fuga.

Stavolta non c’è riuscito: con l’operazione di oggi, mercoledì 7 agosto, i militari sono riusciti a prenderlo e a trarlo in arresto: in esecuzione del provvedimento è stato portato in carcere, ma i servizi di contrasto allo spaccio di stupefacenti continueranno.