Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Sorpreso con la droga da spacciare, in manette giovane insospettabile

Operazione dei Carabinieri della Stazione di Santa Maria Nuova che ha portato al sequestro di 250 grammi di hashish e 10 di cocaina, per un valore complessivo di circa 6 mila euro. Indagini per identificare la rete dei consumatori

JESI – Un giovane di 28 anni, S.B., di Santa Maria Nuova, è stato tratto in arresto dai Carabinieri della locale Stazione, agli ordini dl maresciallo Carlo Di Primio, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Ora è a disposizione del magistrato presso il carcere di Ancona.

Sequestrati 250 granmmi di hashish e 10 di cocaina, per un valore di mercato che si aggira attorno ai 6 mila euro. Uno spacciatore importante, perciò, per la piazza di Santa Maria Nuova.

Il giovane, operaio, incensurato, insospettabile, vita all’apparenza tranquilla, è stato sorpreso in flagranza la notte tra lunedì e martedì scorsi in una zona periferica di Santa Maria Nuova dove una pattuglia di militari, composta dal brigadiere Giuseppe Carotella e dall’appuntanto scelto Bruno Marinelli, era impegnata in attività di prevenzione sul territorio, in particolare contro i furti in appartamento.

L’operazione è stata illustrata dal comandante della Compagnia di Jesi, maggiore Benedetto Iurlaro.

S.B., si trovava all’interno della propria autovettura, una Fiat Punto, in sosta in un posto poco illuminato. I Carabinieri si insospettivano e decidevano di procedere a un controllo arrivando a luci spente accanto alla Punto e sorprendendo il giovane mentre era intento a contare denaro, 200 euro.

La cocaina, il denaro e i soldi

La sorpresa aveva come conseguenza immediata una esagerata irrequietezza del giovane e, naturalmente, questo convinceva ancora di più i militari intervenuti ad approfondire i controlli.

Veniva subito ispezionato un marsupio tenuto sulle gambe, all’interno del quale il giovane aveva occultato 2 confezioni di sostanza di colore bianco, poi rivelatasi cocaina per un peso di circa 10 grammi, nonché 10 dosi di hashish occultate all’interno di pacchetti di sigarette.

Il maresciallo Carlo Di Primio

Ma non era tutto. Altro stupefacente poteva essere detenuto presso l’abitazione, così i Carabinieri effettuavano anche una perquisizione domiciliare dalla quale emergeva che all’interno dell’armadio della camera da letto erano nascosti 22 ovuli contenenti hashish, nonché 2 bilancini di precisione e materiale vario per il confezionamento.
Il giovane condotto in caserma, al termine delle formalità di rito, veniva arrestato.
I Carabinieri di Santa Maria Nuova proseguiranno gli accertamenti per identificare la rete dei consumatori ai quali S.B. vendeva stupefacenti.

Exit mobile version