La pittura marchigiana conquista la Cina

Agli acquerelli del pittore di Serra San Quirico Fausto Duca è dedicata una pagina intera del giornale "New chinese journal"

Fausto Duca

SERRA SAN QUIRICO – Cultura e Marche, un binomio spesso indissolubile. Un esempio è quello che riguarda il successo che ha avuto Fausto Duca, pittore originario di Serra San Quirico ma residente a Falconara nel paese asiatico. La rivista cinese “New chinece journal” gli ha dedicato, ieri, 14 gennaio, una pagina intera del giornale, riportando 19 opere, soprattutto acquerelli dell’artista. «La vasta superficie dell’acqua, il vasto cielo, la luce riflessa, la visione lontana e lo spazio infinito, trasmettono un richiamo al sogno, con il suo ritmo realistico», si legge nel pezzo.

La relazione con la Cina è nata di recente. Duca infatti ha conosciuto una delegazione di artisti cinesi nel corso di una sua mostra che si è svolta a fine 2018 al mercato coperto di via Bixio a Falconara. Delle opere di Duca sono apprezzate in particolare quelle che si richiamano all’acqua, al mare, al fiume, allo stagno. Gli acquerelli in particolare conquistano chi li osserva, permettendo di immergersi «in un mondo fiabesco dove tutto può succedere. I tratti della sua immagine sono sciolti e liberi, e il colore è forte e approfondito», si legge nel testo.

Una delle opere di Fausto Duca

È possibile visionare il testo al link www.newchinesejournal.com.