Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Capriolo salvato dall’annegamento nel canale dai Vigili del Fuoco

È accaduto nel pomeriggio di oggi, 23 maggio, alla centrale Enel di Sant'Elena, a Serra San Quirico. Era finito in acqua in quella zona non sufficientemente recintata, dove tanti di questi animali continuano a morire

capriolo salvato
Uno dei tanti interventi dei Vigili del Fuoco in soccorso di animali

SERRA SAN QUIRICO – Questa volta il salvataggio c’è stato, ad opera dei Vigili del Fuoco del distaccamento di Jesi, i quali hanno impedito, e non è la prima volta, che l’ennesimo capriolo affogasse.

Il posto è sempre quello, la centrale Enel di Sant’Elena, dove le recinzioni lungo il canale non sono sufficientemente alte o mancano in alcuni tratti, per garantire la salvaguardia di questi animali. Che regolarmente finiscono in acqua e muiono per annegamento dopo aver tentanto invano, sfiancandosi, di raggiungere la salvezza.

L’intervento è avvenuto poco dopo le 15 di oggi, 23 maggio e, a salvataggio avvenuto, il capriolo è stato consegnato ai volontari dell’Enpa – la Protezione animali – che hanno provveduto al trasporto presso il presidio veterinario per le cure necessarie.